• Multimedical
  • D'antoni rattan

Castelvetrano, Carabinieri arrestano selinuntino 77enne per illecita detenzione di armi e munizioni. Importante apporto dei "Cacciatori di Calabria"

del 2017-02-04

Immagine articolo: Castelvetrano, Carabinieri arrestano selinuntino 77enne per illecita detenzione di armi e munizioni. Importante apporto dei "Cacciatori di Calabria"
  • ( Comunicato stampa della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano)

    Nella mattinata odierna, nell’ambito della manovra info-investigativa effettuata dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano,i militari dipendenti, grazie al prezioso supporto dei colleghi dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria” – da alcuni mesi impiegati nel territorio della provincia di Trapani a supporto dell’Arma territoriale – hanno tratto in arresto Undari A, 77enne di Marinella di Selinunte, per illecita detenzione di armi e munizioni e già tratto in arresto lo scorso 25 ottobre dalla dipendente Stazione di Marinella per i medesimi titoli di reato dopo aver trovato nella sua abitazione 4 fucili 1 pistola e oltre 200 cartucce.

    A seguito di perquisizione locale veniva trovato, questa volta, ben occultato all’interno di una pertinenza rurale dell’abitazione dell’UNDARI il seguente materiale d’armamento, illecitamente detenuto, perfettamente efficiente e in ottimo stato di conservazione, che veniva sottoposto a sequestro:

        n. 1 pistola “revolver” 357 magnum, marca “ASTRA”;

        n. 1 pistola “revolver” ad avancarica, cal. 31, marca “ASM BLACK POWDER”, corredata da n. 28 inneschi e n. 6 ogive dello stesso calibro;

        n. 1031 cartucce di varia tipologia;

        gr. 8 di polvere da sparo;

        n. 1 ottica di precisione per fucile da caccia “ELECTRO-POINT HAKKO MARK WIII”; Il materiale illecitamente detenuto sarà sottoposto ad accertamenti tecnici, finalizzati ad appurare l’epoca di detenzione e se sia stato utilizzato per commettere altri reati.  

    L’arrestato, dopo le formalità di rito e su disposizione della competente A.G. di Marsala, informata da questa Compagnia Carabinieri che procede, veniva risottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa di convalida. Si sottolinea l’importante contributo del personale dei “Cacciatori”, specificamente addestrato per le attività di ricerca e individuazione di armi e bunker anche nei territori più impervi.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti