• maxoptical

Da studente al Ferrigno a Manager in Olanda. "Il mio sogno? Gestire un ristorante a Selinunte"

del 2017-02-18

  • Ha origini Tunisine ma è nato è cresciuto nella nostra terra. Si chiama Hosem Adin Allaya e dopo essersi laureato a Palermo in "Management d'azienda e gestione delle risorse umane" lavora in Olanda come Manager di uno dei ristoranti della società "Kiro Company" che vanta più di 20 locali nel paese. Il suo sogno però è quello di gestire il locale di Selinunte dove ha iniziato a lavorare da giovanissimo, quando ancora studiava.

    La nostra Redazione ha il piacere di far conoscere ai lettori il percorso di un giovane che vive lontano adesso dalla Sicilia ma che sogna di farvi ritorno.

    Ciao Hosem, dove sei nato ? Quanti anni hai? Che percorso di studi hai fatto?

    Sono nato a Mazara del Vallo e ho 27 anni. Posso definire il mio percorso di studi basato sul cambiamento culturale, perché ho iniziato le scuole materna e primarie in Italia, per poi continuarle in Tunisia per 7 anni, facendo rientro in Italia per frequentare il liceo G. B. Ferrigno di Castelvetrano. Dopo aver ottenuto il diploma, nel 2008, ho scelto di continuare gli studi iscrivendomi alla facoltà di Scienze Politiche di Palermo, corso "Management d'azienda e gestione delle risorse umane" laureandomi 2 anni fa. 

    Ad oggi quali sono le tue esperienze lavorative?

    Ho avuto la fortuna e la volontà di entrare nel mondo del lavoro molto giovane, avevo 13 anni quando ho iniziato a lavorare nella nostra bella Selinunte, in un ristorante che tutti noi conoscono bene "La Rustica da Kamel", lì ebbe inizio la formazione della mia persona, e tutt'oggi ne sono riconoscente!

    Negli anni ho fatto anche altre esperienze: Mediatore linguistico e culturale presso il G. B. Ferrigno,  Segretario e stagista presso Ufficio di Mediazione giudiziaria a Palermo, ho collaborato con la "OIM" (organizazione internazionale dei migranti) a Palermo e con l'UNICEF a Roma.

    Tutte queste esperienze mi hanno reso quello che sono, mi hanno fatto capire quello che voglio da me stesso, crescere nel Business del food and beverage, e per farlo ho dovuto prendere la decisione di fare un biglietto di sola andata per l'Olanda. Dopo un po' di sacrifici, Sono diventato il Manager di uno dei locali della società "Kiro Company" che vanta più di 20 locali (ristoranti, fast food, café, più una fabbrica di dolci) cercando di lanciare una catena di franchising "bakery café".

    Di cosa ti occupi in particolare?

    Il mio ruolo è quello di selezionare e formare il personale. Gestione di ordini, PR con i vari rappresentanti. Elaborazione del calendario della settimana lavorativa di tutto lo staff.

    Recentemente sei tornato a Castelvetrano nel tuo ex Liceo per una “Lectio magistralis”. Che emozioni hai provato nei panni del “docente” per un giorno?

    Si, durante una mia vacanza a Castelvetrano, ho avuto l'onore di essere invitato a tenere una conferenza sul "management delle risorse umane" nella mia ex scuola, il G.B.Ferrigno. È stato molto emozionante parlare ai ragazzi, raccontando la mia modesta esperienza, cercando di dare più motivazioni alla nuova generazione, spiegando che solo con il tanto lavoro, i sacrifici e la perseveranza si possono ottenere e realizzare ciò che si desidera veramente.

    Sappiamo del tuo grande amore per Selinunte. Torni d’estate per trascorrere le vacanze?

    Selinunte è per me un piccolo paradiso, ci vado ogni volta che mi trovo a casa, racconto di lei a tutti, tante avventure e esperienze in quella borgata.

    In un tuo post su Facebook, scrivevi da Selinunte: “Mai dimenticare da dove hai iniziato”.

    In quel post ribadivo di non dimenticare i nostri inizi, per me Selinunte è stato un inizio, spero un giorno di realizzare un mio desiderio, quello di avere in gestione il locale da dove ho iniziato, LA RUSTICA DA KAMEL, giusto per dargli onore, perché penso che la riconoscenza è importante! 

    Allora pensi di tornare dove tutto ha avuto inizio?

    Si, come detto, un giorno mi piacerebbe tornare a Selinunte e gestire un locale tutto mio. Ora continuo a percorrere la mia strada e spero di dare tante soddisfazioni a tutti i miei cari, soprattutto a mia mamma MONIA, tutte le persone che mi conoscono sanno del mio speciale legame con lei.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice