• Multimedical
  • D'antoni rattan

Legambiente: "Ecco com'è la situazione dei rifiuti conferiti presso il Polo Tecnologico di CVetrano"

di: Comunicato Stampa - del 2016-12-16

Immagine articolo: Legambiente: "Ecco com'è la situazione dei rifiuti conferiti presso il Polo Tecnologico di CVetrano"
  • A seguito di nostro intervento presso A.T.O. TP Belice Ambiente Spa, in liquidazione, rivolto a conoscere l’attuale situazione dei rifiuti indifferenziati conferiti da tutti i comuni della provincia di Trapani presso il Polo Tecnologico di Castelvetrano, durante l’emergenza igienico sanitaria della scorsa estate, ci è stato comunicato, dallo stesso A.T.O., quanto segue:                

    Premesso che il periodo di conferimento massimo non poteva superare i mesi 6 dalla data dell’ordinanza del 22/07/2016 del Presidente della regione Siciliana con la quale si predisponeva le modalità del deposito preliminare temporaneo dei predetti rifiuti urbani, ad oggi la situazione è la seguente: il solo comune che ha completato il trasferimento della propria quota dal Polo Tecnologico  agli impianti di smaltimento finale (leggasi discariche) è quello di Castelvetrano.

    I comuni di Campobello di Mazara, Mazara del Vallo e Custonaci hanno iniziato e stanno provvedendo, in questi giorni, al trasferimento delle rispettive quote. Tutti gli altri comuni, ci pare di capire, devono ancora iniziare a farlo, ma si stima che una volta ultimate le procedure per la stipula dei relativi contratti di servizio, potrebbero eseguire il trasferimento completo delle proprie quote di spazzatura  entro il restante mese che manca alla scadenza prevista dalla su citata ordinanza del 22/01/2017, per il ripristino della situazione pre-crisi all’interno del Polo Tecnologico. 

    In ultimo lo stesso A.T.O. si riserva di eseguire, una volta completate tutte le procedure di smaltimento finale, i monitoraggi ambientali previsti dalla normativa. 

    Sappiamo infatti quanto sia importante il controllo delle falde acquifere dei pozzi al servizio della rete idrica di Castelvetrano, nelle immediate vicinanze del Polo Tecnologico. 

    Chiediamo pertanto, all’Amministrazione comunale di predisporre, a seguito delle abbondanti piogge, i controlli necessari  sulle predette falde acquifere e di farsi parte attiva nel sollecitare i comuni che non hanno ancora provveduto allo smaltimento delle loro quote di rifiuti.                  

    Per quanto ci compete continueremo a monitorare, nei prossimi giorni, il rispetto degli impegni assunti e, più in generale, la situazione ambientale connessa all’emergenza rifiuti, non mancando di informare e denunciare l’inosservanza  delle previste normative di legge.

    Circolo Legambiente Crimiso

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti