• D'antoni rattan
  • Multimedical

Precisazioni Asp su paziente deceduto: "Non era stato dimesso dal pronto soccorso. Era ricoverato al reparto di medicina"

di: Redazione - del 2017-02-17

Immagine articolo: Precisazioni Asp su paziente deceduto: "Non era stato dimesso dal pronto soccorso. Era ricoverato al reparto di medicina"
  • In merito alla notizia dell'avviso di garanzia per 20, tra medici e personale ospedaliero, in servizio all'Ospedale di Castelvetrano (clicca qui per leggere la notizia) pubblichiamo una nota del TDM di Castelvetrano: "Esistono nel mondo uomini e donne che quotidianamente tentano di restituire la vita, ma si confrontano spesso con la morte. Si chiamano medici. Attualmente sono costretti a lavorare in condizioni estreme da ospedali in trincea. Hanno enormi responsabilità sulle spalle, legali, sanitarie ed umane. La loro colpa è quella di dover subire pure quelle politiche.

    L'errore può accadere anche se non dovrebbe, ma sotto i camici bianchi ci sono persone e non robot computerizzati. La morte del giovane campobellese ha sconvolto tutti, ed i 20 avvisi di garanzia al personale medico del Vitt. Emanuele II sono un atto dovuto, solo dopo i risultati dell' autopsia ed un regolare processo si potrà affermare se e chi avrà avuto una responsabilità medica. Nel frattempo invitiamo tutti in un rispettoso silenzio, nel rispetto del paziente e familiari ed anche per chi ogni giorno indossa quel camice bianco per poter salvare vite.

    Non bisogna gettare fango mediatico sul nostro presidio perché sono numerevoli i pazienti curati e salvati. Anche nei migliori centri medici mondiali purtroppo capita che muoiano giovani pazienti. Il medico è una professione difficile, ti chiamano a fare miracoli ma si è solo uomini. Lasciamo giudicare i fatti oggettivi a chi di competenza, i giudici".

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti