• Multimedical
  • D'antoni rattan

Hotel Zeus, una struttura "ignorata" che verrà demolita. Perchè non farne un ostello?

di: Redazione - del 2017-01-02

Immagine articolo: Hotel Zeus, una struttura "ignorata" che verrà demolita. Perchè non farne un ostello?
  • Riceviamo e riportiamo la riflessione di Maria Grazia Montolione in merito alla demolizione prevista dell' ex Hotel Zeus. Ecco la sua riflessione:

    "In questi giorni si sta discutendo molto dell'ex Hotel Zeus. Si è decisa la sua demolizione, perché la scelta più facile, ma, ritengo che, spesso quella più semplice non sia la più giusta. 

    Prima di distruggere quello che già abbiamo in atto, e spendere centinaia di migliaia di euro, per la demolizione e lo smaltimento di questi materiali, perché non viene attuata la "prova di carico" all'edificio, in modo da stabilire la sua "staticità"?

    Staticità, una parola molto importante; In tutto il mondo vi sono gli «Ostelli», dove possibilmente, non hanno molta quantità di beni culturali di grande importanza quanto i nostri. A Castelvetrano dicono ci siano "Ostelli", ma...non ne abbiamo neppure uno.

    Non capisco perché si voglia demolire "l'ex Hotel Zeus", una struttura di grande potenziale, che negli anni "giovani" ha avuto un grande successo, che ha permesso al nostro popolo di divertirsi, di far ballare nelle sue bellissime sale i nostri nonni, i nostri genitori, di vivere negli anni passati momenti unici... ormai svaniti.

    Perché viene definita "vecchia" una struttura ignorata? Anche il "Palazzo Pignatelli" è un edificio vecchio, ma non è stato demolito, giustamente. Ritengo sia troppo facile giudicare e prendere decisioni sbagliate riguardo ad una situazione apparente, se prima non si fa nulla per cambiarla.

    Non capisco perché si debba buttare giù una struttura costruita negli anni in cui venivano costruiti edifici con materiali migliori, rispetto a quelli usati oggi. Perché non utilizzare una struttura già esistente? Perché invece non si pensa di utilizzare questo edificio come ostello della gioventù?

    In tal modo, sarebbe data la possibilità a chi è distante da noi, a chi (e sono molti i giovani) ha poche possibilità economiche di potersi permettere di dormire in un hotel? Vi sono molti giovani invogliati a scoprire altre culture, giovani che hanno voglia di conoscere la storia, e noi vogliamo distruggerla?

    Abbiamo, secondo la mia opinione, poco turismo anche per questo motivo. Dobbiamo avere "idee costruttive e non distruttive", se vogliamo distinguerci dagli altri. Abbiamo il parco archeologico più grande d'Europa e a noi manca un ostello.

    I giovani amano la nostra isola. abbiamo grandi ricchezze, diciamo di sfruttarle, eppure nessuno lo sta facendo. "Uno spreco di denaro per demolire e poi ricostruire male".  

    Non dimenticate che, insieme alla struttura verranno demoliti tanti ricordi."

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti