• A3 coffe outlet

Scomparso Vito Li Causi. Gli amici:" Un vero trascinatore politico". Funerali domani alle 15:30

del 2015-10-13

L'On. Vito Li Causi

In foto: L'On. Vito Li Causi (ph. openpolis.it)

Si è spento dopo una lunga malattia uno dei punti di riferimento della politica castelvetranese e non solo

  • A7 - DLB
  • Stiamo parlando dell'On. Professore Vito Li Causi, ex Sindaco di Castelvetrano titolare anche della struttura del Vanico.E' stato consigliere comunale a Castelvetrano alle elezioni del 1980, del 1985 e del 1990. 

    Nella XV legislatura era stato eletto per la prima volta alla Camera dei deputati, in virtù della candidatura nella lista Popolari UDEUR nella circoscrizione Sicilia 1.

    Durante il suo mandato parlamentare è stato componente delle Commissioni Cultura e Antimafia. Nel marzo del 2008 lascia l'Udeur per approdare all'Udc.

    In molti lo ricordano come  uno straordinario trascinatore politico, capace di raccogliere consensi elettorali come pochi altri e non solo a livello locale. La sua forza politica è stata tale da riuscire a creare una vera e propria corrente politica all'interno della DC, determinando equilibri, tendenze, indirizzi di governo nell'amministrazione della nostra città.

    Il suo caro amico e nostro corrispondente Piero Errante lo ricorda così:" Vito Li Causi è stato un leader capace di calamitare attorno a sé l’attenzione e l’affetto di migliaia di persone. Da cronista locale, seguendo le vicende politiche degli anni 80-90-2000, ne ho potuto vedere l’ascesa irresistibile  da semplice consigliere comunale fino alla sindacatura della città e da ultimo all’approdo alla Camera dei Deputati della Repubblica Italiana.

    Organizzatore infaticabile, riusciva nelle sue numerose campagne elettorali, a sostenere oceaniche riunioni  coinvolgendo interi nuclei famigliari, professionisti, lavoratori, piccoli e medi imprenditori, disoccupati.

      Attorno alla sua figura roteavano centinaia di personaggi, molti dei quali erano eletti nei posti di governo e sottogoverno della città. Aveva creato ,insomma, una vera e propria corrente politica indipendente all’interno della DC locale che prendeva il suo nome: licausiani erano i consiglieri e politici che si rifacevano alla sua leadership.

     Era uno straordinario raccoglitore di consensi elettorali. Ricordo che in un paio di tornate elettorali  per il rinnovo dei consigli comunali, negli anni 80-90, fu capace di essere non solo il primo degli eletti, di gran lunga il più votato, ma anche di trascinarsi dietro un drappello di consiglieri che a lui facevano espresso riferimento.

    Imprenditore di livello assoluto, fu capace, dal nulla, di creare una struttura sanitaria “Il Vanico".  E’ stato docente universitario nell’Ateneo di Catania, autore di alcune pubblicazioni specialistiche nel campo della fisioterapia e del nuoto, suo sport preferito.

     Più  volte sindaco di Castelvetrano, molto amato dai suoi concittadini che gli hanno sempre tributato migliaia di preferenze elettorali come quando è stato eletto  Deputato nazionale della Repubblica Italiana nella XV legislatura nelle liste dell’UDEUR.

     Negli ultimi anni ha combattuto la battaglia più difficile contro un male incurabile incapace tuttavia di sminuirne le doti di grande vitalità organizzativa, dimostrata fino all’ultimo respiro.

    La Redazione di Cnews porge sentite condoglianze alla famiglia e a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

    Domani dalle ore 9:00 alle ore 14:00 sarà allestita la camera ardente presso il Vanico. Il corteo funebre muoverà alle ore 15:00 dalla sua abitazione in via G. Gentile 11.

    L'ultimo saluto domani alla Chiesa di San Francesco alle ore 15:30

     

     

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

    P1 unicusano