• A3 - Coppola

Pareggio amaro per il Salemi calcio. In Eccellenza va il Partinico. Putaggio: "Puntiamo sui Playoff"

di: Elio Indelicato - del 2018-04-16

Immagine articolo: Pareggio amaro per il Salemi calcio. In Eccellenza va il Partinico. Putaggio: "Puntiamo sui Playoff"
  • catalanotto
  • Il Partinicaudace dopo venti anni ritorna in Eccellenza, per il Salemi l’obiettivo  adesso è puntare tutto sui Playoff.

    Questo il verdetto della penultima gara del campionato di Promozione girone A che si è disputata a Strasatti, tra un pubblico veramente poco numeroso, soprattutto ospite. Ma alla fine è festa con le solite scene di gioia tra i giocatori allenatore e pubblico.

    Il Salemi voleva vincere la gara e il doppio  vantaggio nel primo tempo lasciava un certo margine per la vittoria, ma il secondo tempo è stato ad appannaggio degli ospiti che, con l’entrata in campo di Scrozzo autore del gol anche all’andata, ha cambiato volto alla sua squadra

    .Il Salemi parte sparato e al 10’ va in gol con il giovane Armata che riceve un assist sulla destra da De Marco e con un fendente basso batte Ilario. I tifosi salemitani esultano e incoraggiano i propri beniamini che, dopo avere controllato i contropiedi ospiti, raddoppiano al 26’ con Pisciotta che dal limite dell’area con una mezza rovesciata beffa Ilario con il pallone che si insacca all’incrocio dei pali.

    Il Partinicaudace accusa il colpo e cerca di reagire, ma sono i locali che potrebbero triplicare con une bella azione iniziata sulla sinistra dallo sgusciante Armato che mette al centro, dove Armata, da due passi si fa parare il tiro a botta sicura da Ilario.

    Lo scampato pericolo mette le ali agli ospiti che al 32’ sugli sviluppi di un angolo e dopo una rinvio della difesa locale, trovano un bel gol con Alessandro Scrozzo che la mette all’incrocio dei pali.Una rete che riapre la gara, bene arbitrata dall’arbitro in gonnella Travascio di Potenza.

    Nel secondo tempo è il Partinicaudace che monta in cattedra e già al 1’ Guida di testa su traversone dell’ottimo Settecase sfiora il montante. Il Salemi ha difficoltà a frenare la veemenza ospite che ottengono il meritato pareggio al 13’. Settecase penetra in area, Grassotti lo ostacola visibilmente per l’arbitro è rigore, che i locali contestano per un presunto fuorigioco dello stesso attaccante nero verde. Sul  dischetto Settecase non sbaglia e porta la sua squadra in Eccellenza nonostante il Salemi a trazione anteriore, fino alla fine cerchi la vittoria.

    A fine gara, gioia tra gli ospiti. Non sta nella pelle il suo presidente Antonella Radicelli: Ci voleva un'altra donna dopo la signora Bertolino a portare il Partinicaudace in Eccellenza. Vittoria che dedico a tutto il territorio partinicese e a tutte le donne in particolare. La mia testardaggine è stata vincente anche se abbiamo giocato tutto il campionato fuori dal nostro stadio.

    Non sta nella pelle Riccardo Chico allenatore degli ospiti, arrivato alla guida dei nero verdi a campionato inoltrato. ”Abbiamo incontrato una signora squadra il Salemi, che ci ha messo in difficoltà per tutto il campionato. Nella nuova serie bisogna andare con la corazza perché l’Eccellenza è tutt’altra cosa,parlare di futuro è prematuro,bisogna creare una base diversa.

    Infine l’allenatore Putaggio del Salemi non fa drammi: ”Onore ai vincitori. Dopo il mancato tre a zero il loro gol ci ha tagliato le gambe. Il rigore secondo me era viziato da fuori gioco.Adesso dobbiamo tentare il tutto per tutto e vincere l’ultima gara a Casteltermini.”

    Il presidente del Salemi sempre sportivo fa gli auguri agli ospiti. ”E’ stata una bella gara dove potevamo avere un pizzico di fortuna in più.Speriamo di riprendercela durante le gare di play off.

     

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

    P1 - Proposte d'arredo