• A3 - Magie
  • A3 agristore

CVetrano, il Comune si “riprende” il parcheggio Palazzo di Pavone. Riapertura dopo una “querelle” con il comproprietario

di: Elio Indelicato - del 2018-11-09

Immagine articolo: CVetrano, il Comune si “riprende” il parcheggio Palazzo di Pavone. Riapertura dopo una “querelle” con il comproprietario
  • A6 thun
  • Riapre il portone d’ingresso di Palazzo Pavone in via Marconi a Castelvetrano, dove ha sede un posteggio comunale custodito e gestito da una cooperativa di Castelvetrano. Il comandate dei Vigili Vincenzo Bucca, con una apposita ordinanza dello scorso 30 ottobre aveva intimato a G.G. di 73 anni di Castelvetrano, comproprietario dell’immobile di rimuovere i due lucchetti che lo stesso aveva apposto al portone lo scorso 13 aprile.

    Il comproprietario aveva spontaneamente deciso nelle more di un contenzioso in atto con il Comune di inibire il passaggio pedonale agli automobilisti dopo avere parcheggiato la loro autovettura, attraverso l’ingresso della via Rampingallo.

    Lo stesso G.G. aveva pensato autonomamente e arbitrariamente che il comune fosse decaduto dalla servitù di passaggio, dopo che l’Ente per anni ha posseduto l’immobile dopo averlo ristrutturato e adibito con apposite opere al parcheggio anche sottomesso che complessivamente può ospitare 70 autovetture e dieci moto.

    Una chiusura contestata dallo stesso Commissario con due raccomandate rimaste inevase e a seguire anche una conferenza di servizio del maggio scorso che non produsse i risultati sperati. Secondo il provvedimento adottato d’imperio dal Comandante “il diritto che nasce dalla servitù di uso pubblico è soggetto al regime demaniale e che, come tale non è suscettibile di prescrizione, potendo venir meno solo a seguito di un apposito provvedimento dell’Ente pubblico titolare del relativo diritto.”

    Si deve pertanto escludere secondo l’ordinanza del Comandante dei Vigili, l’estinzione per prescrizione della suddetta servitù di passaggio. Insomma finalmente si potrà ricominciare ad utilizzare il passaggio pedonale in corrispondenza della via Marconi al numero civico 26 con buona pace degli automobilisti e soprattutto dei gestori del parcheggio che avevano avuto un calo notevole di presenze di auto in tutto questo periodo di chiusura.

    Palazzo Pavone molti decenni fa ospitò l’Arena Italia, poi grazie ad un finanziamento comunitario e all’accordo dei tanti eredi comproprietari si riuscì a trovare l’accordo e alla realizzazione di un parcheggio comunale.

    Nella foto il Comandante dei Vigili Urbani Vincenzo Bucca davanti il portone riaperto.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

    p1 disponibile