• l'ancora
  • A3 coffe outlet

"Canto su Youtube il mio amore per Salemi ricordando la mia gioventù e Padre Maurizio Damiani". Intervista a Salvatore Pisano

di: Federico Indelicato - del 2019-03-23

Immagine articolo: "Canto su Youtube il mio amore per Salemi ricordando la mia gioventù e Padre Maurizio Damiani". Intervista a Salvatore Pisano
  • A6 - Spazio Disponibile
  • La nostalgia per il paese natale è un sentimento naturale. Da Foscolo a Ungaretti, da Carducci a Caldarelli: molti scrittori hanno lasciato traccia su questo tema. Sicuramente le arti sono un canale facile per esternare non solo la nostalgia, ma l’amore per il proprio paese, come fa il sig. Salvatore Pisano, che vive a Milano ma porta Salemi nel cuore, e lo esprime su Youtube attraverso il canto. La redazione di Castelvetranonews lo ha raggiunto per raccontare la sua storia.

  • A7 spazio disponibile
  • Buongiorno sig. Salvatore. Si presenti ai lettori Castelvetranonews   

    “Mi chiamo Salvatore Pisano, sono nato a Salemi, ho 73 anni e vivo a Milano. Dopo la laurea in legge, conseguita a Palermo nel 1970, ho deciso di lasciare il mio paese per tentare l'avventura lavorativa a Milano. Adesso sono pensionato. Ho lavorato in assicurazioni da funzionario ed ho coltivato diversi hobbies: ho fatto l'attore per diversi “Scherzi a parte” (tra le mie vittime Emanuele Filiberto, Eleonora Pedron e tanti altri).

    Ho partecipato a diversi quiz televisivi e sono stato campione di Passaparola. Ho inventato diversi giochi da tavolo e televisivi (potete trovarli nella mia pagina facebook NUOVI GIOCHI). Suono il pianoforte e scrivo canzoni: ho presentato un mio rap " Morto io morti tutti " a Tu si que vales! ( alcuni video potete trovarli nella mia pagina www.youtube.com/user/dasalemi ).” 

    Come nasce invece la Sua passione per la recitazione?  

    “La passione per la recitazione mi è nata sin da piccolo quando nella Parrocchia dei Cappuccini si organizzavano recite teatrali alle quali ho partecipato. 

    La musica e lo studio del pianoforte mi hanno appassionato sin da piccolo. Ho partecipato a Passaparola nel 2000, presentato da Gerry Scotti e sono stato campione per due puntate. Un altro giovane di Salemi, Baldo Gucciardi, é stato campione a Passaparola per molte puntate: abbiamo stabilito un record! due concorrenti di Salemi campioni in uno stesso quiz televisivo!

    Ho pertecipato a Tu si que vales nel 2016 ed ho presentato la mia canzone rap "Morto io morti tutti ". Giudici Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi: E' stata una esibizione divertente: il tema si prestava e scherzi, lazzi e scongiuri vari!”

    Lei cerca di trasmettere l’amore per il Suo paese natio, tramite il canto.    

    “Mi mancano gli amici, i giochi in campagna, le lunghe passeggiate nel viale delle Rimambranze a discettare di letteratura, filosofia e politica e ... di ragazze.  Quando ripenso a tutto questo mi assale una nostalgia canaglia e mi vorrebbe riportare indietro, nel luogo e nel tempo della gioventù. Ed è stato in uno di questi momenti che ho scritto la canzone d'amore per Salemi "Tutto va - Paese mio".

    Ma ormai i miei interessi affettivi: figlia e nipoti, mi legano a Milano.  Ho sempre una forte nostalgia di Salemi: mi mancano i parenti e gli amici d'infanzia, i giochi sull'erba, le corse in campagna e l'odore intenso dei fiori. Ho dedicato una canzone al mio paese, che potete ascoltare su Youtube.

    Vorrebbe raccontarci qualche suo ricordo di Salemi, a cui si sente particolarmente legato?  

    “Ricordo la festa della Madonna della Confusione nel quartiere Cappuccini, la processione e la banda musicale che l'accompagnava. Ricordo anche che alla fine della festa veniva proiettato un film nella piazza antistante la chiesa: una Giovanna d'Arco con Ingrid Bergman e naturalmente Marcellino pane e vino! 

    Il personaggio che ricordo con piacere é Padre Maurizio Damiani, preside del liceo classico e professore di latino e greco, uomo di grandissima cultura classica e fondatore del liceo che ha permesso a tanti ragazzi salemitani di formarsi una ottima cultura classica.”  

    Quale piatto tipico preferiva?  

    “Un piatto che gradivo particolarmente era la pasta con le sarde, e le sarde a beccafico. E per le cene di san Giuseppe 'a pasta cu a muddica e pitrusinu!”   

    Ha mai pensato di tornare?  

    “A Milano ho realizzato alcuni dei miei sogni, che forse non avrei potuto realizzare a Salemi. Tornare? Forse non posso più: qui ho figlia e nipoti che riempiono i miei giorni. Nei primi tempi tornavo tutti gli anni a trascorrere le vacanze estive a Salemi e Castellammare del Golfo: adesso raramente.. Adesso il mio motto é " La morte mi deve trovare vivo !".  Auguro a voi successo nella vostra attività giornalistica. Grazie dell'attenzione. Un caro saluto.”

    Ringraziamo il sig. Salvatore Pisano per la gentile disponibilità a raccontarsi per i lettori di Castelvetranonews.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

    P1 effeviauto