• A3 dottor Gianni catalanotto
  • cse a3

“Insegnare agli alunni non solo le materie ma anche i valori che la nostra società sta perdendo”. Lettera aperta del Prof. Caime

di: Alessandro Indelicato - del 2020-07-12

Immagine articolo: “Insegnare agli alunni non solo le materie ma anche i valori che la nostra società sta perdendo”. Lettera aperta del Prof. Caime

Anche quest'anno scolastico 2019/2020 ci sta lasciando. Certo è stato un anno piuttosto anomalo e surreale che ha lasciato sia nei docenti che negli alunni segni che dovranno servire per riflettere sul futuro di tutti noi.

  • scarpinati a7
  • Questo momento di isolamento ha messo a dura prova la convivenza serrata fra adulti e bambini in spazi, a volte, non adeguati per trascorrere tempi così lunghi. I vari caratteri e i temperamenti diversi hanno sicuramente e continuano a mettere alla prova adulti, bambiini e adolescenti. Adesso tutti proiettatti verso Settembre per la graduale riaperture delle Scuole.

    "Un periodo così convulso, afferma il Prof. Vito Caime, Docente di Scienze Motorie al Ferrara di Mazara del Vallo, che mi ha lasciato dei problemi seri alla vista, che purtroppo non mi ha permesso di poter seguire più da vicino quegli alunni che stanno concludendo il loro percorso di studi, un momento per loro e per noi docenti carico di emozioni, di ansie, di impegno e di tensione e che comunque come ogni anno si concluderà nel migliore dei modi.

    Di sicuro a conclusione di quest'anno scolastico, e soprattutto a conclusione (si spera) di tutto ciò che è avvenuto, tante sono le riflessioni che dovremo fare sulla scuola, sull'arte di insegnare, sui bisogni dei nostri giovani, su tutto ciò che si sta perdendo e si è perso, per cercare di rimediare a degli errori che inevitabilmente si ripercuotono nella società odierna.

    Dagli effetti che sono emersi in tutti noi e soprattutto nei giovani, mi sento di dire che prima di ogni altro intervento nel riprogrammare e rivalutare didattiche, contenuti e quant'altro è necessario rieducare i giovani e anche noi a un concetto più ampio sull'essere umano e sull'umanità.

    Credo che mai come in questo periodo sia così necessario un ritorno all'umanesimo perchè i giovani possano riconquistare quelle sane relazioni sociali per ridare significato alla loro e nostra esistenza e senza le quali si sono ritrovati smarriti e soli."

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto