• cse a3
  • A3 dottor Gianni catalanotto

Finanziamento della Regione per il progetto “Crescere nella cultura della legalità” del liceo scientifico “M. Cipolla”

di: Comunicato Stampa - del 2021-01-13

Immagine articolo: Finanziamento della Regione per il progetto “Crescere nella cultura della legalità” del liceo scientifico “M. Cipolla”

A seguito del Decreto Regionale riguardante interventi in favore delle istituzioni scolastiche per la realizzazione di progetti relativi l’autonomia scolastica, i valori di legalità, di diffusione dell’identità siciliana e la promozione della cultura scientifica, il liceo scientifico “M. Cipolla” ha presentato un progetto dal titolo “Crescere nella cultura della legalità”.

  • scarpinati a7
  • L’Istituto, che nel corso degli anni ha promosso diversi progetti di cittadinanza attiva, a cui gli studenti hanno risposto mostrando sempre grande interesse e attenzione , è risultato uno delle 30 scuole siciliane che ha ottenuto il contributo.

    Il progetto, rivolto alle classi V del polo liceale, nasce dalla mission dell’Istituto di formare cittadini consapevoli e responsabili nella sfera del privato quanto nel sociale e con l’obiettivo di avvicinare gli alunni alle associazioni del territorio impegnate nella lotta alla cultura mafiosa.

    Mafia, antimafia, cultura della legalità sono temi spesso troppo complicati, distanti dagli studenti, temi che rimandano ad argomenti difficili da esplorare ad una storia fitta di nomi, una storia recente, che spesso rimane fuori dai programmi didattici e che invece merita un adeguato approfondimento perché la memoria non diventi fine a se stessa. La volontà del polo liceale, è quella di rendere questi temi, facili, accessibili, accattivanti. L’approccio, nella promozione di una cultura della legalità, è quello che conta.

    Con il progetto si intende stimolare una riflessione e un confronto sulle tematiche della cittadinanza responsabile, dell’educazione ai valori etico-ambientali e della partecipazione attiva, avvicinando gli studenti al tema, creando in loro un interesse personale attraverso una conoscenza approfondita della tematica in oggetto.

    In particolare verrà presa in considerazione come la Covid-economy offra l’occasione perfetta al riciclaggio del denaro sporco della criminalità organizzata. Partner del progetto è l’ASSOCIAZIONE Libera che nella persona di Salvatore Inguì, referente provinciale di Libera a Trapani, ha accolto con grande entusiasmo la proposta di collaborazione. Il progetto si articolerà in più fasi in cui verranno utilizzate di volta in volta le metodologie più opportune e specifiche con l’organizzazione anche e la partecipazione ad incontri/dibattiti con relatori esterni

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto