• a3 generali
  • A3 dottor Gianni catalanotto

Secondo posto per la squadra della Asd Castelvetrano Selinunte

di: Redazione - del 2022-06-10

Immagine articolo: Secondo posto per la squadra della Asd Castelvetrano Selinunte

Dal 2 al 5 giugno, l'Asd Castelvetrano Selinunte Elite è stata invitata a partecipare al torneo di calcio giovanile "Riviera dei cedri", a Scalea (CS) con gli U16.

  • clemente a7 novembre 2021
  • Il torneo si suddivideva in 2 gironi da 3 squadre. Loro sono capitati nel girone A, assieme al Ceccano (Lazio) e Spoltore (Abruzzo).

    La prima gara è stata vinta per 2 a 0 contro il Ceccano, mentre la successiva, contro la Spoltore, li ha visti perdere ai rigori.

    Da secondi nel girone, hanno disputato i playoff, per accedere alle semifinali. Ai playoff, li aspettava il Rosina Calcio, squadra locale.

    Con un secco 4 a 0 si sono guadagnati la semifinale. Per arrivare in finale, hanno superato la Sannicolese (Campania), vincendo ai calci di rigore. In finale hanno trovato un'altra siciliana, la Nuova Rinascita Patti (Me).

    Partita molto equilibrata e combattuta, finita in parità 0 a 0 ai tempi regolari.

    Purtroppo la lotteria dei rigori li ha visti sconfitti, ma orgogliosi di essere arrivati così in alto.

    È stata una bellissima esperienza, che è servita a questi ragazzi per crescere calcisticamente e umanamente.

    L'Asd Castelvetrano Selinunte ha chiuso il torneo disputando 5 partite senza sconfitte nei tempi regolamentari e senza subire alcuna rete.

    I protagonisti, in alto da sinistra: Marco Tilotta, Giovanni Di Stefano, Gabriel Alesi, Giuseppe Baiamonte, Gioele Pizzolato, Alessandro Buscemi, Ludovico Gulli, Samuel Cusumano, Diego Sabella, Giulio Ignoto, il Mister Baldo Nastasi.

    Sotto da sinistra: Francesco Sanci, Salvatore Interisano, Daniele Ala, Enzo Lo Sciuto, Giacomo Prinzivalli, Giovanni Cancellieri, Rosaria Curia, Marco Guirreri, Alessio Lentini.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter