• A3 Punto telefonia
  • A3 dottor Gianni catalanotto
  • a3bis ACI Celia
  • A3bis Farmacia Rotolo

Un cannone in ferro di un veliero ritrovato sott'acqua in località Pozzitello. Risalirebbe al 1700

di: Redazione - del 2023-01-21

I fondali marittimi in direzione del fiume Màzaro, non finiscono di riservare sempre scoperte più o meno importanti, ma che testimoniano traffici intensi e di naufragi improvvisi anche di galeoni, che raccontano di furti di capitelli corinzi e romani, trafugati tanti secoli fa ed ora custoditi all’interno del Museo del Satiro.

  • clemente a7 novembre 2021
  • Giampaolo Mirabile, non più giovanissimo, ma che conosce quei fondali come le sue tasche, soprattutto di Torretta Granitola, aggiunge ancora delle scoperte. Questa volta nella zona di Pozzitello, ad un miglio della costa, ha trovato, durante un’immersione, ancora un altro cannone in ferro (lungo 1 metro e 80) ed un frammento di bombresso di veliero, probabilmente del 1700.

    Della scoperta ha reso edotti gli esperti del Gruppo Sub della B.C Sicilia che hanno effettuato un sopralluogo. Già nel 1985 alcuni subacquei a livello amatoriale di Castelvetrano, assieme a Giampaolo, a livello trovarono nella stessa zona altri tre cannoni e i capitelli che probabilmente erano stati oggetto di razzia nell’area archeologica selinuntina.

    Poi il naufragio ed adesso queste scoperte che parlano di questo mare, ricco di traffici commerciali e non solo. I complimenti vanno al sub Giampaolo Mirabile, oltre che per la sua passione, per l’onestà che l’ha sempre contraddistinto, restituendo sempre quello che ha trovato in mare.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 proposte d'arredo gulotta