• cse a3
  • A3 dottor Gianni catalanotto

“Io, 25enne, cvetranese lascio il Nord e apro la mia attività al Sud dopo studi ed esperienze in giro per l’Italia”. Storia di Andrea Ivan Augello

del 2021-06-02

Immagine articolo: “Io, 25enne, cvetranese lascio il Nord e apro la mia attività al Sud dopo studi ed esperienze in giro per l’Italia”. Storia di Andrea Ivan Augello

Andrea Ivan Augello è un giovane castelvetranese che ha deciso di tornare nel suo paese dopo una parentesi lavorativa lontana dalla propria terra d’origine.

  • scarpinati a7 giugno
  • Presto realizzerà il suo sogno: aprire una barbieria tutta sua. Servono coraggio e passione per lasciare un posto di lavoro avviato e investire nel proprio talento. Nonostante la giovane età, a fine mese compirà 25 anni, Andrea già vanta una notevole esperienza nel suo settore.

    “Ho iniziato a lavorare presso la parrucchieria Ego hair style da Nuccio a Castelvetrano all’età di 16 anni dove ho incominciato a imparare il mestiere, ci racconta Andrea.

    È stato un periodo impegnativo perché la mattina frequentavo la scuola e il pomeriggio mi recavo a lavoro; con tanta determinazione sono riuscito anche a diplomarmi all’ istituto tecnico commerciale professionale di Castelvetrano "G.B. Ferrigno". 

    Quando hai deciso di andare a lavorare fuori dalla Sicilia?

    “Finiti gli studi. Ho deciso di trasferirmi in Lombardia perché avevo voglia di crescere e di imparare tante cose nuove. E’ stata una decisione importante che rifarei.

    Sono stato assunto presso “Leontonybarbershop” di Leonardo Pipitone  dove ho iniziato una nuova avventura. Un grazie soprattutto a lui che mi ha aiutato molto, mi ha fatto crescere, è stato al mio fianco nel bene e nel male.

    Nel 2019 gli viene in mente una splendida idea, di aprire una seconda sede, a Magenta, provincia di Milano, tra l’altro una delle barbieria più grandi d’Italia dove ho svolto il ruolo di responsabile.

    Dentro mi sentivo realizzato perché ho capito che con passione, determinazione e sacrifici i risultati prima o poi arrivano. Ho fatto tanti corsi, eventi, sono stato ad Amsterdam, Roma, Bologna, Modena, Bagheria”.

    Perché hai deciso di tornare nella tua terra d’origine?

    “Ho avuto sempre un sogno nel cassetto: quello di investire nelle mia splendida terra, crearmi una barbieria tutta mia, un ambiente adatto solamente all’uomo, dove può staccare la spina e godersi quel taglio e la barba.

    Dove e quando lo scoprirete presto”. 

    Hai qualche consiglio per i tuoi coetanei?

    “Il consiglio a tutti i giovani è quello di credere in quello che fanno, di lottare giorno dopo giorno, di studiare ed essere sempre sul pezzo. La vita è bella, e va vissuta. Mai arrendersi, perché non è tutto così facile, si sbaglia, si impara, si fallisce, l’ importante è rialzarsi sempre a testa alta.

    Voglio condividere una bellissima frase di Henry Ford: “che tu creda di farcela o di non farcela avrai comunque ragione”.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto