• a3 generali
  • A3 dottor Gianni catalanotto
  • a3bis 2022 cse

"Io castelvetranese, lei turca. Da Tinder alle nostre nozze internazionali su '4 Matrimoni' (Sky)". Storia di Antonio e Ladin

di: Redazione - del 2022-11-22

Immagine articolo: "Io castelvetranese, lei turca. Da Tinder alle nostre nozze internazionali su '4 Matrimoni' (Sky)". Storia di Antonio e Ladin

Una conoscenza iniziata su un social network destinato agli incontri tra single che, con il passare del tempo, è sbocciata in un grande amore culminato in un matrimonio che ha unito la cultura siciliana e quella turca, apparentemente diverse ma in realtà molto vicine.

  • clemente a7 novembre 2021
  • È la storia di Antonio Pisciotta e Ladin Özden. Lui 32enne di Castelvetrano e lei 31enne di origine turca. Entrambi vivono e lavorano a Milano. Lui nel settore televisivo tra Mediaset, Rai e Sky e lei nella moda tra Valentino, Ralph Lauren e Bottega Veneta. Ladin inoltre è una designer.

    Il matrimonio si è svolto il 25 Agosto presso la Chiesa Santa Maria del Soccorso della Badia Nuova e il tutto è stato reso ancora più speciale grazie alla presenza delle telecamere Sky che hanno ripreso, con discrezione e professionalità il gioioso evento, svoltosi in una location con splendida vista sul Parco di Segesta. La giovane coppia è stata, infatti, selezionata  per partecipare al programma televisivo “4 matrimoni” condotto da Costantino della Gherardesca, che mette in sfida 4 spose provenienti da 4 regioni del sud Italia che giudicano, da 0 a 10, abito, location, cibo ed evento generale delle “avversarie”.

    Solo un punto alla fine ha sancito il secondo posto per la giovane coppia che ha stupito tutti i presenti con un matrimonio speciale organizzato nei minimi dettagli.

    Ai nostri microfoni Antonio Pisciotta ha raccontato il suo matrimonio:

    Comè nata l’idea di partecipare a “4 Matrimoni”?

    “Parlando e scherzando con un’amica, è venuto fuori il discorso di “4 Matrimoni”. Conoscevamo una ragazza che lavorava nella produzione di questo programma. Così nasce l’idea di parlare al programma di come doveva essere il nostro matrimonio. Inizialmente non eravamo molto convinti di partecipare perché ci sembrava una messa in scena un po’ forzata. Alla fine, però, abbiamo parlato con la produzione e con altre persone vicine al programma, e ci siamo convinti”.

    È stato semplice organizzare il matrimonio in Sicilia vivendo a Milano?

    “Negli ultimi 2 mesi è stata una corsa contro il tempo, perché lavoravamo entrambi ed eravamo sempre molto impegnati. Alla fine però è riuscita una cosa molto divertente. Abbiamo scelto come sfondo il Parco di Segesta, che la sera è meravigliosamente illuminato e abbiamo mangiato benissimo”.

    Avete sfiorato la vittoria..avete qualche rimpianto?

    “Ci siamo divertiti, abbiamo ballato e fatto festa. Purtroppo non abbiamo vinto, ma è come se fosse accaduto. Basta guardare la puntata per capire che il punteggio parla da sè. Con il super bonus di Costantino, con un punto di distacco, siamo arrivati ad un passo dalla vittoria, ma va benissimo così”.

    Credits Photo: Samuele Sciacchitano

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 proposte d'arredo gulotta