• cse a3
  • A3 dottor Gianni catalanotto

Raccolta differenziata a CVetrano. Alla "scoperta" dell'organico. Cosa sapere e cosa fare in caso di dubbi

di: Redazione - del 2021-04-13

Differenziare per avere una Castelvetrano più pulita ma al tempo stesso in ottica di una futura riduzione della tassa sui rifiuti non appena le casse del Comune lo permetteranno. Ancora oggi però si assiste a  gesti di abbandono di rifiuti in zone poco frequentate e non solo. Alcuni lettori ci hanno segnalato che non tutti conoscono bene le regole della differenziata e non sanno precisamente dove consultare le regole per una corretta gestione differenziata dei rifiuti.

  • scarpinati a7
  • Per questo motivo, su base settimanale, per le varie categorie forniremo i riferimenti da consultare, alcune informazioni utili o i numeri da chiamare con l’auspicio che possano rivelarsi utili per i cittadini e che la differenziata possa crescere sempre di più a Castelvetrano. Oggi vi parliamo dell’Organico

    "Scorci, reschia e li ciuri li butto nel contenitore dell’organico?" Qualche dubbio a volte potrebbe essere sorto. Lo si può fugare con una domanda: «Se lo dovessi buttare nella terra, la terra riuscirebbe ad aumentare la propria fertilità

    Se la risposta è "", il contenitore giusto è quello dell’organico, se la risposta è "No" avete tre opzioni: 

    1. Porsi altre domande;

    2. Chiamare il numero verde 800 12 67 95 o consultare https://junker.app

    3. Cercare nel sito https://www.castelvetrano.sager.it e sfogliare l’opuscolo (clicca qui per leggerlo) che avrete avuto in dotazione con il kit dei contenitori. 

    I rifiuti organici costituiscono oltre il 40% del rifiuto urbano. Si tratta di residui di vegetali, frutta, verdura, avanzi dalla preparazione dei cibi, gusci d'uovo, scarti alimentari avariati. 

     

     

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto