• l'ancora
  • A3 coffe outlet

Salemi, venerdì all'auditorium San Giovanni lo scrittore Roberto Alajmo presenterà il suo ultimo libro “L'estate del ‘78”

del 2019-03-19

Immagine articolo: Salemi, venerdì all'auditorium San Giovanni lo scrittore Roberto Alajmo presenterà il suo ultimo libro “L'estate del ‘78”
  • A6 - Spazio Disponibile
  • Venerdì 22 Marzo alle ore 18,00 presso l'auditorium San Giovanni, lo scrittore Roberto Alajmo presenterà il suo ultimo libro “L'estate del ‘78” edito da Sellerio.

  • A7 spazio disponibile
  • L'evento organizzato dai ragazzi del comitato studentesco del liceo classico “Francesco D'Aguirre” di Salemi, vedrà oltre alla presenza dello scrittore, anche quella dell’attrice di cinema e teatro Silvia Ajelli che leggerà alcune pagine del libro, e del blogger e scrittore di racconti Gaspare Scimò che relazionerà durante la presentazione.

    Dopo l'incontro letterario con la scrittrice Helena Janeczek, vincitrice del premio Strega 2018 con il romanzo “La ragazza con la Leica”, di Gennaio, il comitato studentesco punta su un nome forte, un grande scrittore siciliani, una delle più importanti firme della letteratura contemporanea italiana. 

    Roberto Alajmo è nato a Palermo e a Palermo continua a vivere. Collabora stabilmente con “l’Unità” e diverse altre testate nazionali. Fra i suoi libri: "Almanacco siciliano delle morti presunte" (edizioni della Battaglia, 1996); "Notizia del disastro" (Garzanti, 2001), col quale ha vinto il premio Mondello, "Carne mia" (Sellerio Editore Palermo, 2016) e “L'estate del ‘78” (Sellerio editore,2018) col quale ha vinto il premio Alassio  Cento Libri.

    Con Mondadori nel 2003 ha pubblicato il romanzo "Cuore di Madre", finalista ai premi Strega e Campiello. Nel 2004 è uscito "Nuovo repertorio dei pazzi della città di Palermo" e nel 2005 il romanzo "È stato il figlio", finalista al premio Viareggio e vincitore del SuperVittorini e SuperComisso.

    Con Laterza ha pubblicato i saggi: "Palermo è una cipolla" (2005); "1982 - Memorie di un giovane vecchio" (2007); "L'arte di Annacarsi - Un viaggio in Sicilia" (2010). I suoi libri sono tradotti in inglese, francese, tedesco, spagnolo, svedese e olandese.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

    P1 effeviauto