• A3 dottor Gianni catalanotto
  • a3 generali

Il castelvetranese Tommaso Rizzo "docente" alla Fiera di Gemona

del 2012-06-10

Immagine articolo: Il castelvetranese Tommaso Rizzo "docente" alla Fiera di Gemona

L'Ecomuseo delle Acque del Gemonese, in occasione della Fiera del Pane e dell'Olio in programma a Gemona il 13 giugno, propone due nuovi laboratori sulla pasta madre, che avranno come "docente" un panificatore d’eccezione: Tommaso Rizzo, tra i primi dieci panificatori d’Italia secondo il quotidiano “la Repubblica”, produttore del Pane nero di Castelvetrano, Presìdio Slow Food della provincia di Trapani. I due laboratori, a scelta, si svolgeranno lunedì 11 giugno e martedì 12 giugno, con inizio alle 16, nel Mulino Cocconi a Ospedaletto di Gemona.

  • clemente a7 novembre 2021
  • La pasta madre si basa su una procedura che richiede tanta pazienza ma che alla fine consente di disporre di un impasto che è perenne, da cui si prende il necessario per l’uso rimpiazzandolo ogni volta (il pane ottenuto è più digeribile e dura più a lungo).  Il colore del pane di Castelvetrano deriva dalla materia prima. Si impasta miscelando due farine, quella di grano duro siciliano e quella ricavata da un’antica popolazione di frumento locale, la tumminìa, entrambi integrali e moliti con macine a pietra naturali. E' proprio grazie alla rarissima tumminìa che il pane di Castelvetrano diventa nero e straordinariamente dolce e gustoso, con profumi intensi e un particolare aroma di tostato. Gli altri ingredienti sono acqua, sale e lievito naturale (lu criscenti, la madre).

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter