• A3 dottor Gianni catalanotto
  • cse a3

"A Selinunte tra panchine vandalizzate e inciviltà. I volontari non bastano più.."

di: Redazione - del 2021-07-09

Immagine articolo: "A Selinunte tra panchine vandalizzate e inciviltà. I volontari non bastano più.."

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione del lettore Vito Sillitto, il quale con una lettera aperta si rivolge al Sindaco per segnalare le condizioni in cui versano alcune zone del porto di Selinunte tra cumuli di alghe e rifiuti abbandonati.

  • scarpinati a7 giugno
  • Queste le sue parole: "Egregio Sig. Sindaco, lasciamo perdere lo spettacolo e i miasmi che offriamo ai turisti in questo momento e lo scempio di queste alghe ancora lì accatastate. Ci vogliamo mettere anche le reti dei pescatori abbandonate e i sacchi neri di immondizia e plastica dura che probabilmente nessuno ritirerà perché non ritirabile?

    Se non ricordo male, si era parlato di isole ecologiche, ma non si è fatto niente pensando che, magari, potessero diventare delle discariche.

    Le scalinate abbandonate a sè stesse, sporche e affidate alla cura sporadica di qualche cittadino che ogni tanto si preoccupa di ripulirle amorevolmente senza che lei, Sig. Sindaco, lo sappia.

    Anche quella panchina arcobaleno da poco tinteggiata al porto è stata vandalizzata e allora che facciamo? Aspettiamo che siano sempre i volontari ad occcuparsene?

    Siamo in dissesto, è vero, ma la cultura del rispetto dei nostri luoghi deve crescere come è cresciuta la differenziata grazie ad un servizio più puntuale. Selinunte e Triscina cominciano per fortuna a riempirsi ma voi dove siete?

    L'altro giorno ho assistito ad una signora che in via Pammilo ha ripulito l'intera scala, stanca di dover assistere al degrado e alla sporcizia. Bene il gesto ma allora perchè paghiamo le tasse verrebbe da dirsi..

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter