• A3 dottor Gianni catalanotto
  • cse a3

Il lettore scrive: "Piazza in legno a Selinunte e le dune del Parco Archeologico. E se fosse andata diversamente?"

del 2021-09-29

Immagine articolo: Il lettore scrive: "Piazza in legno a Selinunte e le dune del Parco Archeologico. E se fosse andata diversamente?"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta del nostro lettore Dott. Antonino Scaduto che contiene una riflessione in merito alla piazzetta in legno di Marinella di Selinunte e al ruolo della Sovrintendenza.

  • scarpinati a7 giugno
  • Di seguito la sua lettera: 

    "Lotta contro i mulini a vento! Questa è la sensazione che si ha quando la Sovrintendenza pone veti a soluzioni architettoniche che renderebbero funzionali, sicure ed economicamente valide il territorio.

    Selinunte, splendida borgata che negli anni ha cercato di essere riconosciuta vanamente a livello turistico!

    Non mi dilungo sulle molteplici esigenze che la borgata richiede, ma desidero fare una riflessione sulla cosiddetta piazzetta in legno che da qualche giorno è all'attenzione di tutti per le condizioni di degrado della stessa.

    Il punto: considerando che in origine esisteva oltre la strada di passaggio anche una strada parallela che fungeva da parcheggio auto e quindi una costruzione di fatto, verso la spiaggia di parecchi metri, piuttosto che costruire una piazzetta in legno, che avrebbe dovuto essere, per la Sovraintendenza eventualmente rimovibile, ma che di fatto è stabilmente in loco ma con tutte le problematiche manutentive e di sicurezza che conosciamo, perché non costruire una piazzetta in muratura, con i criteri più adatti alla borgata, fornita di illuminazione caratteristica, ringhiera bel vedere, panchine e quant'altro uno studio architettonico serio potrebbe regalare visibilità a questo angolo vivo e turisticamente attrattivo di Selinunte.

    A volte penso al Parco Archeologico che si è voluto imprigionare in una "duna" di cemento armato degna dei più moderni stadi di calcio! In questo caso la Sovraintendenza non ha sprecato cemento armato in una cornice di bellissima arenaria! Non sono un tecnico né un burocrate, ma così vedo la piazzetta di Selinunte.

    Chissà se questa mia personale riflessione potrà servire di stimolo verso una nuova richiesta alla Sovraintendenza. Me lo auguro di cuore".

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto