• a3 generali
  • A3 dottor Gianni catalanotto

Santa Ninfa verso la stabilizzazione dei lavoratori precari

di: Mariano Pace - del 2018-09-10

Immagine articolo: Santa Ninfa verso la stabilizzazione dei lavoratori precari

Passo in avanti verso il processo di stabilizzazione dei lavoratori precari, in servizio presso il comune di Santa Ninfa. Sono stati infatti adottati, nei giorni scorsi, dai responsabili degli uffici competenti, i provvedimenti di approvazione degli elenchi dei candidati ammessi alla selezione pubblica, per titoli ed esami, riservata al personale con contratto a tempo determinato e parziale.

  • clemente a7 novembre 2021
  • Il primo atto riguarda la copertura di n. 13 posti, di categoria C, di diversi profili, per 24 ore settimanali. Gli interessati hanno fatto pervenire le rispettive richieste di partecipazione alla selezione entro i termini previsti. Sono: Rosalinda Mandina, Antonina Licinio, Antonino Bianco, Antonino Genovese, Pietro Biondo, Giuseppa Leggio, Vita Maria Giubardo, Sebastiano Biondo, Giuseppe Ferrera, Maria Giaramita, Alessandra Lo Curto, Angela Cammareri, Maria Bianco. Tutti lavoratori impegnati ormai da diversissimi anni in attività socialmente utili.

    Il secondo atto si riferisce invece alla copertura di n. 24 posti a 24 ore settimanali, di cui n. 1 di categoria A e n. 23 di categoria B, di diversi profili. I richiedenti la stabilizzazione sono: Stefano La Vecchia, Giuseppe Biondo, Giuseppe D’Antoni, Paolino Di Stefano, Benedetto Bellafiore, Massimo Trombino,Vito Biondo, Generosa Biondo, Caterina Palmeri, Michele Raia, Francesca Saladino, Anna Biondo, Sebastiano Biondo, Giuseppe Accardi, Margherita Biondo, Giuseppa Giaramita, Antonino Barraco, Maria Biondo, Girolamo Russo, Maria Grazia Cottone, Matteo Palmeri, Vito Spina, Giovanna Calandrino, Gino Li Causi.

    I due provvedimenti di approvazione degli elenchi sono stati trasmessi alla commissione esaminatrice della prova selettiva.L’operazione di stabilizzazione dei precari va completata nell’arco del triennio 2018/2020.

    Un’operazione che risulta essere compatibile dal punto di vista finanziario con l’equilibrio di bilancio e il saldo di finanza pubblica del comune di Santa Ninfa.Tutte le procedure per lo speciale reclutamento sono state concordate nello scorso mese di aprile, nel corso di un incontro con le organizzazioni sindacali di categoria.

    Naturalmente il tutto in ossequio alle recenti circolari ministeriali in materia. 

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter