• l'ancora
  • A3 coffe outlet

Verza, il "mister muscolo" verde ricco di vitamine. Ecco perchè fa bene alla salute

di: Graziella Palermo - del 2019-02-26

Immagine articolo: Verza, il "mister muscolo" verde ricco di vitamine. Ecco perchè fa bene alla salute
  • A6 - Spazio Disponibile
  • La verza, un concentrato di vitamine con poche calorie, è tra le verdure più sane in assoluto, conosciamola meglio.

  • A7 spazio disponibile
  • Origine

    La verza (Brassica oleracea), anche detto cavolo verza, è una pianta nota fin dall’antichità per le sue proprietà medicinali e attualmente diffusi in Italia soprattutto nelle regioni del centro Nord. Secondo un antico mito greco, il cavolo verza selvatico nacque dalle gocce sudate di Zeus ed era già utilizzata come pianta medicinale dai Greci stessi. In particolare, le donne che allattavano i loro bambini si alimentavano con il cavolo verza per assicurarsi di avere abbastanza latte.

    I Romani trovarono altre virtù di questo ortaggio: veniva usato come antidoto, o addirittura come trattamento preventivo per l’ubriachezza e come disinfettante in caso di ferite sotto forma di impacco.  Come tutte le tipologie di cavolo (verde, bianco, rosso, Bruxelles,…) la verza una pianta crocifere, cioè con un fiore a quattro petali, a forma di croce ed ha uno stelo denso con foglie verdi o grigie. Si tratta di un ortaggio tipicamente invernale poiché essa viene raccolta solitamente da ottobre ad aprile.

    Proprietà e composizione

    Come molti vegetali, anche la verza è composta prevalentemente da acqua (90%); sono presenti, inoltre, proteine, fibre, ceneri, zuccheri, carboidrati. Ben rappresentati sono anche i sali minerali, in particolare calcio, sodio, fosforo, potassio, magnesio, zinco e ferro (sebbene poco disponibile).  Contiene anche molte vitamine, soprattutto quelle del gruppo A, B ed E. Tra gli amminoacidi presenti nella verza compaiono: acido glutammico ed aspartico arginina, fenilalanina, isoleucina, leucina, prolina, serina, glicina, tirosina, treonina e valina.

    Questo ortaggio non contiene grassi, ha poche calorie, circa 30 kCal per etto ed è un alimento che viene spesso indicato da noi nutrizionisti per diete ipocaloriche.  Benefici della verza per la salute La presenza della vitamina C attribuisce alla verza un’utile azione di contrasto all’ulcera e, insieme ai sali minerali, permette di esercitare un effetto ricostituente e riequilibrante sull’organismo.

    Ben nota sono anche le proprietà diuretiche e lassative che si possono ottenere grazie al consumo di questo vegetale; la presenza della clorofilla, inoltre, ne rende consigliabile l’assunzione in caso di anemia.

    Effetto tonificante

    E’ in grado di alleviare la stanchezza generale, ma ha anche effetti positivi per chi soffre di anemia e avitaminosi, grazie al suo contenuto di vitamina C, B1, A ed E.

    Effetto decongestionante

    Se assunto sotto forma di succo aiuta a combattere l’influenza, la colite e l’edema ed in generale aiuta a smaltire le tossine. Il suo elevato contenuto di fibre regola inoltre l’attività intestinale. Se aggiunto al miele, è anche efficace contro la mancanza di voce.

    Azione digestiva

    Agisce su vari disturbi digestivi, dalla diarrea alla colite ed anche sulle infiammazioni di stomaco e sui dolori intestinali.  Per la circolazione Aiuta a ripristinare una buona circolazione sanguigna, in caso di cardiopatia e insufficienza venosa (varici, flebite, etc.).

    Dott.ssa Graziella Palermo - nutrizionistagraziella@gmail.com

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

    P1 effeviauto