• area 14
  • Multimedical

Stava rubando 200 kg di prodotti ortofrutticoli in c. da Errante- Latomie”. Arrestato 59enne

del 2017-04-16

Immagine articolo: Stava rubando 200 kg di prodotti ortofrutticoli  in c. da Errante- Latomie”. Arrestato 59enne
  • Nella notte del 14 Aprile è stato tratto in arresto in flagranza di reato  Aliseo Giuseppe, cl. 58, palermitano di origine ma residente a  Mazara del Vallo, già noto alle Forze di Polizia; predetto  approfittando dell’oscurità e del sonno dei proprietari, si introduceva  in un fondo agricolo sito in Castelvetrano in contrada “Errante –  Latomie” ove asportava circa 200 kg di prodotti ortofrutticoli molto  probabilmente da immettere sul mercato in occasione delle  imminenti festività pasquali.  

    Il soggetto, entrato abusivamente nel fondo agricolo dopo aver  danneggiato il lucchetto posto al cancello di ingresso è stato  sorpreso dai militari dell’Arma allertati precedentemente da una  guardia giurata, in servizio presso un Istituto di Vigilanza Notturna, il  quale aveva notato movimenti sospetti all’interno del terreno.  

    Giunti sul posto, l’Aliseo cercava invano la fuga in quanto veniva  immediatamente bloccato e tratto in arresto per furto aggravato  stante il consistente quantitativo di merce che stava cercando di  asportare sia per aver usato violenza sulle cose mediante il  danneggiamento del lucchetto.  

    La refurtiva veniva successivamente consegnata al legittimo  proprietario rintracciato immediatamente a seguito del furto  consumato all’interno della sua proprietà.  

    Questa attività è stata possibile oltre che dal capillare controllo del  territorio posto in essere dai Carabinieri di Castelvetrano anche  dalla collaborazione di cittadini che credono nelle Istituzioni e nel  rispetto delle leggi.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti