• cse a3
  • A3 dottor Gianni catalanotto

Il maestrale "restituisce" il Lido Zabbara. Jojò: "Pronti ad Aprile"

un luogo unico per tutti

del 2012-01-08

Mentre i venti di tramontana spazzavano la Sicilia, causando seri danni, la buona notizia a Marinella arrivava proprio grazie a queste forti mareggiate di maestrale che hanno riportato la sabbia sulle coste selinuntine ed in particolare sotto l’acropoli

  • scarpinati a7 giugno
  • Nei mesi scorsi i forti venti di scirocco avevano invece portato via tutta la sabbia dell’arenile, causando il cedimento strutturale del famoso Lido Zabbara di Jojò. Adesso il noto operatore turistico, ha ricominciato piano pano a ricostruire la struttura e spera di averla già pronta per Aprile, Maggio quando arriveranno i primi turisti. Purtroppo sotto la scalinata i tempi di restituzione della sabbia da parte del Dio Eolo, sono più lenti per la conformazione morfologica della stessa costa, che fa in quel posto una rientranza.

    La speranza principale di tutti i selinuntini e non, dei più giovani e dei più anziani è che il Lido Zabbara, al quale tutti sono affezionati per aver trascorso ore spensierate della propria vita in un luogo pieno di suggestioni, possa tornare ad essere quello che era prima dell’evento naturale che ne ha causato la distruzione.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto