• cse a3
  • A3 dottor Gianni catalanotto

Coronavirus in provincia. Nuovo caso di positività a Mazara del Vallo

del 2020-05-27

Immagine articolo: Coronavirus in provincia. Nuovo caso di positività a Mazara del Vallo

Un nuovo caso di positività al coronavirus a Mazara del Vallo, frena l'entusiasmo e la speranza in provincia di Trapani, ove si erano chiusi 28 giorni di assenza di nuovi casi di positività e pertanto ben 2 cicli di 14 giorni, che sembravano porre fine alla pandemia nel nostro territorio. 

  • scarpinati a7
  • Tuttavia, il nuovo caso è di "importazione" e il soggetto si troverebbe in quarantena.

    Il nuovo positivo è una donna, che lavora presso una struttura sanitaria della Sicilia, che avrebbe fatto rientro a Mazara. A confermare la presenza del nuovo caso di positività il sindaco Quinci.

    Secondo quanto appreso da ambienti Asp si tratta di una donna mazarese che lavora presso una Rsa di Messina e che era già stata a Mazara del Vallo la scorsa settimana dopo avere effettuato un primo tampone a Messina che era risultato negativo. 

    Tornata a Messina per riprendere a lavorare nella Rsa, prima dell’immissione in servizio, le è stato effettuato un secondo tampone che questa volta è risultato positivo. 

    La signora che – riferisce l’Asp – è assolutamente asintomatica si trova ora in quarantena presso la sua abitazione di Mazara del Vallo e – secondo sempre quanto riferisce l’Asp sulla base delle dichiarazioni della signora - non avrebbe avuto contatti con persone di Mazara del Vallo se non con i familiari conviventi. Un aspetto che naturalmente è all’attenzione del servizio sanitario per gli accertamenti del caso.  

    Stando a quanto emerso, pertanto: ad oggi non si registrerebbe alcun focolaio a Mazara del Vallo, ma naturalmente il nuovo fatto implica per la comunità mazarese una obbligatorietà di prestare ancor più attenzione rispetto a quanto fatto nei giorni passati alle misure di sicurezza da adottare per prevenire il rischio Covid19: distanziamento sociale, lavarsi spesso le mani e non toccarsi occhi, naso e bocca, usare le mascherine oltre che nei luoghi dove vi è l’obbligatorietà anche per strada (ma solo quando risulta impossibile il distanziamento sociale di almeno un metro).

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto