• a3 generali
  • A3 dottor Gianni catalanotto

Fiera della Tagliata, replica dell’Amministrazione a Davide Brillo: “Ennesimo attacco strumentale. Evento riuscito grazie a volontari parrocchia e non solo”

del 2022-09-18

Immagine articolo: Fiera della Tagliata, replica dell’Amministrazione a Davide Brillo: “Ennesimo attacco strumentale. Evento riuscito grazie a volontari parrocchia e non solo”

La Festa della Tagliata continua a far discutere tra accuse e smentite. Dopo la nota di Davide Brillo,  commissario del circolo di “Fratelli D'Italia” di Castelvetrano, è arrivata la nota di replica dell’Amministrazione Alfano: "Ancora una volta, questa Amministrazione subisce un attacco strumentale da una parte delle opposizioni. Sono state diffuse alcune foto della fiera della Tagliata, che evidenzierebbero la scarsa presenza di gente. L'autore del post è il signor Davide Brillo, segretario di "Fratelli d'Italia" Castelvetrano, candidato sindaco alle scorse amministrative.

  • clemente a7 novembre 2021
  • Peccato che, dalle foto scattate dall'Amministrazione, e da quanto rilevato dalla polizia municipale, si è registrato un grande afflusso di visitatori, a testimonianza della buona riuscita dell'evento, dopo 2 anni di pandemia, grazie alla sinergia con la parrocchia, il CNA Trapani e diversi imprenditori del territorio.

    O si tratta di una foto di repertorio, ripristinata per creare ad arte l'ennesima polemica, o il signor Brillo si è recato alla fiera all'inizio del pomeriggio o a tarda notte.

    Non è chiara la dinamica delle sue foto. Certamente, impegnerebbe meglio il suo tempo, cercando di comprendere le dinamiche del suo partito. Ma non è l'unico commentatore sulla manifestazione: altri si sono cimentati in "chiacchiere da bar", come quando fu diffusa una foto di repertorio di un topo morto. Chiacchiere, che certificano l'incapacità di dibattere sui temi, con onestà intellettuale, preferendo diffondere, alla cittadinanza, false o mezze notizie confezionate ad hoc, sperando di apparire "paladini della giustizia".

     Ad oggi, l'Amministrazione scrivente non vede paladini, ma molti "personaggi in cerca d'autore", di pirandelliana memoria, che si affannano a costruire una immagine accattivante per l'elettorato, reputando il cittadino, a questo punto, incapace di distinguere la realtà dalla mistificazione populistica della realtà.

    L'opera di manipolazione dell'opinione pubblica, portata avanti quotidianamente da queste persone, punta a scalfire mediaticamente l'operato dell'amministrazione M5S. Diffondere mezze verità è un'offesa e un'approfittarsi di chi legge e magari non conosce tutte le informazioni. 

    Si coglie l'occasione per puntualizzare, una volta per tutte, che le tariffe per gli stalli di fiere e mercati, e della piazzetta lignea, non sono state fissate da questa amministrazione, ma sono vincolate dalle disposizioni del dissesto finanziario.

    Dissesto, che non è stato causato dall'Amministrazione Alfano, ma che è da imputare alle amministrazioni precedenti al 2019, di cui facevano parte componenti delle attuali opposizioni, simpatizzanti e commentatori seriali, che non perdono occasione per diffondere false notizie. 

    Forse, tali signori credono che i Castelvetranesi abbiamo già dimenticato le conseguenze di quel modo di amministrare,ma l'Amministrazione M5S no.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter