• A3 dottor Gianni catalanotto
  • a3 generali
  • a3bis 2022 cse

Perché i siti di social media stanno lanciando le proprie criptovalute?

di: Luca Beni - del 2022-01-19

Immagine articolo: Perché i siti di social media stanno lanciando le proprie criptovalute?

Al giorno d'oggi ci sono un sacco di discussioni intorno alle criptovalute. Solo tre anni fa le monete virtuali sembravano essere qualcosa di cui solo gli sviluppatori conoscevano o parlavano. Ora, invece, Internet è invaso da notizie, analisi, previsioni, prodotti crittografici e metodi per investire in criptovalute. In realtà, il legame tra criptovaluta e social media ha molto a che fare con la popolarità di questi ultimi portali e, molto probabilmente, con il valore delle criptovalute. 

  • clemente a7 novembre 2021
  • Con questo articolo, ti porteremo dietro le tendenze e ti faremo sapere esattamente perché i social media hanno un tale effetto sul progresso delle criptovalute e del comprare Dogecoin.

    Ritorno alle origini: cos'è la criptovaluta?

    Tieni presente che una criptovaluta è una moneta crittografata, digitale e decentralizzata che utilizza la tecnologia blockchain. In parole semplici: la valuta virtuale non può essere hackerata perché la tecnologia blockchain è molto sicura. 

    Essendo decentralizzate, le singole unità di valuta sono controllate dagli utenti che le possiedono (a differenza delle valute legali come USD, EUR o RUB che sono controllate dai rispettivi governi che le sostengono). 

    Immagina una valuta che non sia controllata dalle banche centrali o dall'inflazione. La chiave con le criptovalute è che è controllata dalle persone (a volte indicate come "coetanei") che le possiedono.

    La criptovaluta guadagna slancio

    Negli anni '90, sono stati fatti diversi tentativi per creare un sistema di cassa digitale, ma nessuno ci è riuscito fino al 2008, quando Satoshi Nakamoto ha creato Bitcoin. Da allora Bitcoin è diventato probabilmente il nome familiare più riconoscibile tra le criptovalute e ha dato il via alla creazione di un'intera sfilza di risorse digitali.   

    In effetti, ci sono oltre 7.000 criptovalute registrate oggi, ognuna con la propria nicchia, scopo e obiettivo. Le operazioni di trading in criptovalute, inoltre, sono nettamente aumentate nel corso dell’ultimo anno. Grazie all’incremento del valore delle monete virtuali e, in particolar modo del valore Dogecoin, molti utenti hanno deciso di comprare Bitcoin e comprare Dogecoin come investimento.

    Relazioni reciprocamente vantaggiose tra criptovalute e canali social

    Fondamentalmente, finché un numero molto elevato di persone non inizia a utilizzare le criptovalute come metodo di pagamento principale, esse hanno pochissime possibilità di emergere dalla propria nicchia e rimarranno alla mercé di governi, istituzioni finanziarie e delle sfide etiche e tecniche. Nel frattempo, i social media sono entrati nelle case di quasi tutti coloro che hanno accesso a Internet. E qui sta la soluzione... 

    I social network con un'ampia base di utenti soddisfano il requisito più importante delle criptovalute: una vasta base di potenziali utilizzatori! Facebook ha oltre 1 miliardo di utenti attivi mensili. La stessa statistica vale per Facebook Messenger e WhatsApp. Telegram e Line hanno ciascuno oltre 200 milioni di utenti attivi mensili.   

    Sia nelle parti del mondo sviluppate che in quelle in via di sviluppo, i social media e le app di messaggistica spesso fungono da mezzo principale per le operazioni aziendali quotidiane, la promozione di prodotti o servizi e la crescita. 

    In uno scenario ipotetico, anche se il 10% di una delle principali reti di social media decidesse di iniziare a condurre affari utilizzando la rispettiva moneta o token virtuale della rete, essa diventerebbe la criptovaluta più popolare al mondo. 

    Inoltre, i social media e le applicazioni di messaggistica stanno già fornendo agli utenti un'infrastruttura di rete e di comunicazione, il che significa che gli utenti non avranno bisogno di utilizzare diverse app per eseguire pagamenti e i processi saranno automatizzati. 

    Mentre alcuni social mainstream stanno pianificando di incorporare queste strategie nei loro modelli di business, ci sono in realtà quelli che sono qualche passo avanti e che già riuniscono tutte queste funzionalità in un'unica app.

    All.me – Tutto in uno

    Chiaro e semplice, all.me è un social network di nuova generazione. All.me possiede tre caratteristiche chiave, la prima delle quali è meNetwork, una piattaforma social che dà potere agli utenti attivi premiandoli con risorse digitali: ME Token. Il secondo è meMarket, una piattaforma di trading che consente agli utenti di acquistare e vendere prodotti tra di loro (C2C) e acquistare marchi internazionali (B2C). Infine, mePay è una soluzione di pagamento che riunisce risorse digitali, moneta elettronica e servizi di pagamento classici.   

    Ciò che è particolarmente degno di nota del social network all.me è che gli utenti possono guadagnare fino al 50% delle entrate pubblicitarie generate dalla rete. Gli utenti ottengono i loro guadagni in ME Token, in base alla loro attività sociale, al posizionamento sui social e ai contenuti.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 proposte d'arredo gulotta