• A3 Conad
  • A3 dottor Gianni catalanotto
  • outlet del mobile A3bis fino al 21 marzo

Piscine: come ottimizzare la manutenzione grazie alle coperture

di: Luca Beni - del 2023-05-01

Immagine articolo: Piscine: come ottimizzare la manutenzione grazie alle coperture

Chi possiede una piscina privata, sa bene che per preservarla a lungo nelle migliori condizioni e per godere, di conseguenza, del piacere di un’acqua sempre fresca e pulita, la manutenzione periodica e ricorrente rappresenta un elemento di fondamentale importanza.

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • La presenza di una copertura dedicata risulta essere, quindi, una vera e propria necessità per proteggere la vasca e l’acqua dalle intemperie e da eventuali elementi inquinanti, quali possono essere foglie secche, insetti, terriccio o altro. Inoltre, una copertura per piscina consente di mantenere l’acqua alla giusta temperatura, riducendo la formazione di alghe e batteri e offrendo una piacevole sensazione di benessere.

  • q3 vuoto da riempire
  • Mettere in sicurezza la piscina di casa

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Coprire la piscina con una struttura apposita è anche il metodo migliore per tutelare le persone, soprattutto i bambini e gli animali domestici dal rischio di una possibile caduta accidentale in acqua: ciò significa potersi allontanare da casa per più giorni in tutta tranquillità, con la garanzia della totale sicurezza e con la certezza di trovare l’acqua pulita e la piscina subito pronta per essere utilizzata.

    La copertura è quindi da considerarsi indispensabile nei periodi in cui la casa non è abitata e, allo stesso modo, durante le ore notturne e quando la piscina non può essere utilizzata a causa del clima non favorevole.

    Ridurre l’uso dell’impianto riscaldante

    Proteggere la piscina con una copertura idonea consente inoltre di mantenere l’acqua ad una temperatura sempre stabile e costante, diminuendone significativamente l’evaporazione ed evitandone il raffreddamento anche durante il periodo invernale. Con il conseguente vantaggio, sia personale che economico, di ridurre notevolmente la necessità di ricorrere a sistemi riscaldanti.

    In alcuni casi, se la posizione della piscina e lo spazio a disposizione lo consentono, la copertura può trasformarsi anche in uno spazio abitabile, ampliando così la superficie della propria casa con un ambiente confortevole e rilassante, fruibile in tutti i mesi dell’anno.

    È bene considerare che la copertura per la piscina esterna interrata non è un semplice optional estetico, ma un elemento architettonico che aggiunge valore ed eleganza all’intero contesto abitativo. La possibilità di scegliere tra diversi modelli, finiture e colorazioni, in base alle caratteristiche della vasca stessa e alle proprie preferenze ed esigenze personali, permette di ottenere il risultato desiderato, sia sotto l’aspetto estetico che funzionale.

    Coperture scorrevoli per una piscina protetta e sicura

    Se l’intenzione è semplicemente quella di proteggere l’acqua da inquinamento e intemperie, preservarne la temperatura ideale ed evitare che qualcuno possa cadere inavvertitamente nella vasca, l’ideale è una copertura minimal, calpestabile o a tapparella, dal design essenziale e raffinato e dotata di motorizzazione.

    Una copertura di questo tipo rende la piscina sicura e protetta anche in assenza dei proprietari, evita la necessità di ricorrere spesso al riscaldamento e abbatte i costi di manutenzione e pulizia.

    L’alternativa a una copertura calpestabile è quella di installare una struttura bassa modulare, che, oltre a mettere in risalto il colore interno della vasca e dell’acqua, permette di nuotare tranquillamente anche nelle giornate più fredde e, grazie all’impianto motorizzato, può essere comunque rimossa molto rapidamente.

    Creare uno spazio vivibile attorno alla piscina

    Una copertura alta in alluminio, o in legno, e vetro progettata su misura, in armonia sia con l’ambiente residenziale che con il paesaggio, permette di realizzare un accogliente e raffinato dehor, ideale per rilassarsi e fare sport in ogni momento, indipendentemente dalla stagione e dalla temperatura.

    Le strutture di questo tipo sono leggere, versatili e resistenti e consentono la totale personalizzazione inserendo, secondo le preferenze di ognuno, aperture scorrevoli, finestre e altri accessori.

    Queste coperture sono concepite sia per consentire un utilizzo continuo della piscina, sia per valorizzare la casa creando uno spazio intermedio tra l'esterno e l'interno, ricreativo e panoramico. Il dehor può essere arredato con solarium e area dedicata al relax, ed è perfetto sia in un contesto residenziale che in un ambiente pubblico, quale può essere un resort, un hotel o un campeggio.

    A chi rivolgersi per acquistare una copertura per piscina?

    Indipendentemente dalla tipologia di copertura per piscina selezionata, in fase di scelta è altrettanto importante orientarsi verso prodotti realizzati da aziende specializzate, in grado di proporre un catalogo ampio e variegato, così come di offrire la possibilità di dare vita a strutture del tutto su misura.

    In quest’ambito spicca per esempio Abritaly, realtà che costituisce un vero e proprio punto di riferimento nel settore, con un’esperienza di oltre 40 anni e un’offerta che attualmente vanta più di 45 modelli, tutti caratterizzati da un design 100% italiano.

    Affidandosi a una realtà come Abritaly sarà dunque possibile proteggere la piscina al meglio, ridurre gli interventi di manutenzione e, al contempo, valorizzare l’ambiente circostante grazie a coperture in grado di inserirsi al meglio in qualsiasi genere di contesto.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter