• A3 coffe outlet

(Cinema&Games) “Joker” alla prima di Venezia conquista tutti. Tra riscatto ed emarginazione ecco il perché del suo successo

di: Piero Ferro - del 2019-09-05

Immagine articolo: (Cinema&Games) “Joker” alla prima di Venezia conquista tutti. Tra riscatto ed emarginazione ecco il perché del suo successo

"Why so serius?" Perchè sei così serio? Cosi inizia la trasformazione di Arthur Fleck alias il Joker guardando negli occhi la sua prima vittima. Ma facciamo un passo indietro Arthur è un cabarettista che vuole farsi strada nel mondo dello spettacolo con scarso successo, ha problemi mentali per cui ha bisogno costantemente di una psicologa, problema che si manifesta con una risata assordante quasi animalesca causata del troppo stress a cui è sottoposto. Ha in carico una madre anziana che si ostina fin da piccolo, non si sa perchè, a chiamarlo "happy", una moglie incinta, che poi verrà uccisa davanti ai suoi occhi, cui badare e non ha i soldi necessari ad affrontare tutti questi problemi.

  • a7 fratelli clemente
  • Ecco il quadretto in sintesi del personaggio del Joker, un personaggio difficilissimo da mettere in scena affidato ad un attore, forse uno dei migliori viventi, Joaquin Phoenix, davvero calato a trecentosessanta gradi nel personaggio. Personaggio creato, come si evincerà dal film, dalla società malata in cui è costretto a vivere. Joker è un prodotto del sistema, un prodotto della sua città Gotam City.

    Il film in questione, pensate, è il favorito in questi giorni per la palma d'oro del Festival cinematografico di Venezia. Chi ha assistito alla "prima" è uscito dalla sala proiezione entusiasta dopo aver applaudito gli attori per ben 7 minuti, circa, consecutivi.

    Ma tornando al personaggio, che cos'è che piace di lui? Perchè la gente della sua città, Gotam, lo ha elevato a leader? Ve lo dico io ed è cio che ha spiegato il regista, il bravissimo Todd Phillips, si proprio lui il regista di "Una notte da leoni", Joker piace ed è salito al potere perchè lui rapresenta un pò tutti gli emarginati, coloro che chiedono aiuto e non vengono ascoltati, gli invisibili. Joker è un personaggio ambiguo davvero difficile da gestire, da interpretare e portare in scena. Ma senza ombra di dubbio tutto il cast, ma soprattutto il bravissimo attore principale, ce l'hanno fatta!

    E adesso andate tutti al cinema che ne vale la pena, "prima che una risata vi seppellisca".

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • H2 conad
  • a4 lisciandra
  • a4-ke idea
  • A4 - Pierrot Selinunte
  • A4 non solo sport autunno - inverno
  • A4 - SNACK PIZZA
  • A4 esso nuova gestione
  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti