• A3 dottor Gianni catalanotto
  • cse a3

Toto Sindaco pronti… Via!

del 2011-11-07

Calogero Martire

In foto: Calogero Martire

Fermento nell’area Mpa, mentre si costituisce a Castelvetrano il Circolo L’ Italia dei Valori di Di Pietro. Tommaso Bertolino coordinatore comunale dell’Mpa lascia ufficialmente il partito del Governatore Lombardo, con la condivisione del consigliere Calogero Martire e dell’intero gruppo che ha un punto di riferimento politico nell’onorevole Paolo Ruggirello.

  • clemente a7 novembre 2021
  • Dopo l’assemblea cittadina convocata dal capogruppo consiliare dell’Mpa Rino Chiovo durante la quale è stato nominato un coordinamento comunale, si sono succeduti diversi comunicati stampa da parte delle due anime dello stesso partito, con oggetto del contendere :” la legittimità o meno dello stesso coordinamento “. In particolare secondo Tommaso Bertolino nell’ultima nota stampa a firma di Rino Chiovo: ”sono state usate espressioni offensive nei miei confronti, che esulano dall’aspetto politico”. Sull’operato del coordinatore continua lo stesso Calogero Martire: ”esprimo la mia solidarietà nei confronti di Tommaso Bertolino e condivido l’atteggiamento conseguenziale da lui assunto. Ritengo-continua Martire, che l’Mpa a livello locale sta seguendo un percorso con atteggiamenti non consoni e poco rispettosi di quelli che sono i dettami dell’onorevole presidente Raffaele Lombardo”.

    Calogero Martire che veniva dato per sicuro candidato a sindaco: ”smentisce tale ipotesi”. Non sappiamo se si tratta di rinuncia definitiva o magari da rivedere in tempi diversi. Intanto cominciano a delinearsi alcune possibili orientamenti, che potrebbero portare a candidato a sindaco, a capo di una serie di Movimenti e associazioni apartitiche Alberto Firenze, da anni impegnato con Liberal Selinunte.

    Un comunicato stampa annuncia la “nascita” a Castelvetrano del Circolo Italia dei Valori, inaugurato dal Segretario Regionale. Presidente è stato eletto Ferdinando Firenze, segretario Fiorella Ancona e tesoriere Giuseppe Fontana. Per il resto c’è molto fermento.

    L’assessore provinciale Giovanni Lo Sciuto attualmente è il meno visibile, ma lavora sodo con il suo elettorato per la sua candidatura a sindaco.

    L’onorevole Vito Li Causi, che adesso rappresenta a pieno titolo tutta l’area MPA a Castelvetrano quando gli chiedono se ambisce alla poltrona di sindaco risponde:”io non mi candido come fanno altri, se mi candidano gli altri ne possiamo parlare”,insomma dalla serie sono qua.

    L’avvocato Felice Errante del Fli area Terzo Polo non anticipa nessuna candidatura non prende impegni, ma se il Terzo Polo unito, compreso l’Udc gli propone la candidatura il giovane professionista non si tirerà indietro.

    Nell’area Udc si lavora accanto al sindaco. Anche loro vorrebbero ancora aspirare a “comandare “ Castelvetrano dopo due legislature e lo dicono a chiare lettere tutti i rappresentati e gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino. Sempre in corsa l’attuale presidente del Consiglio comunale Franco Lombardo, che deve vincere anche la concorrenza dell’ex assessore provinciale Pippo Giammarinaro, che ha riferito nel corso di un’assemblea di partito di accettare una eventuale candidatura.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

  • H2 conad
  • piazza natale 2021
  • Olimpo
  • Belicittà eventi dicembre 2021
  • Centro estetico Bluma
  • Mondadori a4
  • a4 lisciandra
  • Non solo sport autunno 2021
  • Macelleria Sciacca A4
  • a4 autoservizi salemi
  • edil ambiente mbi
  • La vera storia della guerra di Troia 18 Dicembre
  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti

    p1 villa catalanotto