• A3 dottor Gianni catalanotto
  • cse a3

Geolocalizzazione nell'era dei social. Quando condividere può diventare pericoloso

di: Massimiliano Modica - del 2017-07-04

Immagine articolo: Geolocalizzazione nell'era dei social. Quando condividere può diventare pericoloso

Abbiamo spesso parlato dell’esistenza tra le opzioni di alcune app e programmi di far sapere ad altri utenti la nostra posizione geografica. Torniamo a parlarne perché dopo il recente aggiornamento di Snapchat è stata implementata una funzione che si chiama Snap Map.

  • scarpinati a7
  • Dobbiamo considerare che questa funzione mantiene attiva la geolocalizzazione per tutto il tempo per il quale si usa o comunque si tiene aperta l’app. Il rischio di essere geolocalizzati non è limitato solo ai vostri amici ma a tutti quanti se il vostro profilo è pubblico. Il nostro consiglio è di disattivare tale opzione accedendo alle impostazioni del profilo. Noi per primi dobbiamo attuare una accorta autotutela della nostra privacy.  

    Se impostata o usata male, infatti,tale funzione può esporre al rischio di essere pedinati e trovati da stalker e bulli digitali, come racconta Graham Cluley su We Live Security.  

    Il video promozionale di Snap Map, spiega Cluley, fa sembrare che Snapchat condivida la vostra geolocalizzazione soltanto quando taggate la vostra posizione nelle foto che postate nelle storie private, ma non è vero.  In realtà questa condivisione è sempre attiva per tutto il tempo per il quale usate o tenete aperta l’applicazione.  

    C’è da dire che ci sono comunque delle salvaguardie: infatti se decidete di condividere la vostra posizione con gli amici, Snapchat ve lo ricorda periodicamente, e se non avete mai usato la funzione  Snap Map la geolocalizzazione non viene condivisa con nessuno. Tuttavia può capitare di attivare Snap Map senza rendersene conto, per esempio dopo aver guardato la presentazione di Snap Map nell’app.  

    In pratica, se attivate Snap Map chiunque sia nel vostro elenco di amici di Snapchat può sapere continuamente dove siete. E se il vostro account Snapchat è pubblico, lo può sapere davvero chiunque, anche uno sconosciuto.  

    Si possono anche vedere i post degli altri utenti con account pubblici geolocalizzati, anche se non vi hanno concesso l’amicizia, digitando il nome di una località nella casella Cerca di Snap Map.  

    Conviene quindi per questi motivi correggere tale impostazione: andate nelle impostazioni di Snapchat, trovate Mostra la mia posizione e attivate la Modalità fantasma. Potete anche essere più drastici, disattivando l’accesso di Snapchat alla geolocalizzazione nelle impostazioni del vostro smartphone:  

    Per i sistemi operativi iOS: Impostazioni > Privacy > Localizzazione > Snapchat > Mai.

    Per quanto riguarda invece i sistemi Android: Impostazioni > App > Snapchat > Autorizzazioni > Posizione (da disattivare)  

    Infine un ultimo consiglio molto prezioso è quello di prendere l’abitudine di non dare l’amicizia digitale a chiunque ve la chieda, non solo in Snapchat, ma in tutte le altre app social in generale. 

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 villa catalanotto