• A3 Conad
  • A3 dottor Gianni catalanotto
  • outlet del mobile A3bis fino al 21 marzo
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • Spazio disponibile R1

Salute e sicurezza sul lavoro: ecco quello che i lavoratori devono sapere

di: Gaspare Martino - del 2014-08-17

Immagine articolo: Salute e sicurezza sul lavoro: ecco quello che i lavoratori devono sapere

Tutte le aziende che hanno in forza dei lavoratori dipendenti (anche un solo lavoratore) devono essere in regola con i seguenti adempimenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, di cui al D.lgs. 81/2008 e successive modifiche e integrazioni:  

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • 1. Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) conforme ai requisiti dell’art. 28 del D.lgs. 81/2008 e redatto entro 90 giorni dall’inizio dell’attività.  2. Nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) e, nel caso di assunzione diretta dei compiti del RSPP da parte del datore di lavoro, lo svolgimento dell’apposito corso di formazione ai sensi dell’art. 34 del D.lgs. 81/2008 e dell’Accordo Stato Regioni del 21.12.2011.

    La formazione del RSPP deve essere aggiornata ogni 5 anni; la scadenza per l’aggiornamento della formazione effettuata prima del 11.01.2012 è fissata in data 11.01.2017.  3. Designazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) / Formazione del RLS con specifico corso di 32 ore / Comunicazione del nominativo del RLS all’INAIL.

  • h7 immobiliare catalanotto
  • La formazione del RLS deve essere aggiornata annualmente.   4. Deve essere effettuata e formalizzata a cura del datore di lavoro l’informazione dei lavoratori in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ai sensi dell’art.36 del D.lgs. 81/2008.  5. Devono essere effettuati i corsi di formazione generale e di formazione specifica in materia di salute e sicurezza sul lavoro per tutti i lavoratori come da art. 37 comma 2 del D.lgs. 81/2008 e da Accordo Stato Regioni del 21.12.2011.

    La durata minima dei corsi per i lavoratori è di 4 ore di formazione generale + 4  ore di formazione specifica per il rischio basso,  8 ore per il rischio medio e 12 ore per il rischio alto. 6. Devono essere nominati e formati con i corsi specifici gli addetti all’antincendio e al primo soccorso. È previsto l’aggiornamento obbligatorio triennale per i corsi di primo soccorso.  7. Nomina del medico competente, nei casi previsti dalla legge o dalla valutazione dei rischi.  

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Arredo Gulotta P1