• A3 rattan
  • maxoptical

Storia di una piccola vasca a Selinunte "sopravvissuta" negli anni

di: Avv. Giovanni Miceli - del 2016-06-22

Immagine articolo: Storia di una piccola vasca a Selinunte "sopravvissuta" negli anni
  • Nell'antica Selinunte tante erano, e sono ancora oggi, le vasche che si trovano in mezzo alle case, proprio come nei nostri vecchi paesi.

    Oggi sulle colline di Manuzza si ergono solitarie e magnifiche, circondate da una natura selvaggia e rigogliosa, le rovine dei templi di Selinunte, presentandosi come monumenti realizzati nello spazio desolato da un popolo di sacerdoti. Ma non è stato sempre così.

    Ci fu un tempo in cui furono circondati da migliaia di case, tetti, finestre, cortili nei quali la vita scorreva fluente e gioiosa.

    Il tempo e l'uomo ha cancellato tutto risparmiando soltanto i grandi luoghi di culto e, per puro caso, una piccola vasca, posta quasi certamente all'incrocio di due grandi vie urbane, dove le donne andavano a prendere l'acqua.

    Nella calura del pomeriggio,con una dolce brezza che spira continuamente dal mare, sembrava udirsi le voci delle donne che liete riempivano le brocche ed il vociare festoso dei bambini.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice

  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti