• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • outlet del mobile A3bis fino al 10 giugno
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • Spazio politico R1
  • Spazio disponibile R2

"Tra progetti, finanziamenti e servizi sociali a Cvetrano". Intervista all'Ass. Giovannella Falco

del 2017-01-10

Immagine articolo: "Tra progetti, finanziamenti e servizi sociali a Cvetrano". Intervista all'Ass. Giovannella Falco

Sono passati ormai diversi mesi dall’insediamento, avvenuto il 12 agosto 2016,  di Giovannella Falco come Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Castelvetrano.

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • Molte sono le attività promosse dall’Assessore e noi della Redazione abbiamo deciso di intervistarla per fare un primo resoconto del suo mandato.

    Buongiorno Assessore, ci parli dei progetti ai quali ha partecipato in questi primi mesi di mandato?

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Con la collaborazione delle associazioni del territorio e degli uffici comunali e distrettuali ho presentato, in questo lasso di tempo, un progetto per l’apertura di un centro contro la violenza sulle donne per la somma di 25.000,00 euro già finanziato dalla Regione Sicilia.

    Successivamente un progetto per la terza annualità di “vita indipendente” rivolto ai disabili del territorio del distretto, anche questo del valore di 100.000,00 euro, finanziato dal ministero competente.

    Inoltre il Comune di Castelvetrano ha partecipato in qualità di patner a due progettualità: uno sul fondo sociale europeo rivolto all’inserimento lavorativo dei soggetti con misure di esecuzione penale e uno rivolto a fondazione per il sud per la lotta contro l’evasione scolastica della popolazione in fascia adolescenziale, entrambe le progettazioni sono state presentate ma ancora non si ha notizia della loro approvazione.

    Anche il progetto Pon Sia per un importo di 1.400.000,00 euro è stato portato a termine anche grazie alla sinergia dei comuni del Distretto e dell’Asp tale progettualità garantirà servizi sociali di base a tutti i cittadini che hanno avuto accesso al Sia nei prossimi tre anni.

    Tale somma si va ad aggiungere ai 500.000,00 euro che il distretto ha ottenuto dalla Regione per i piani di zona per la prossima triennalità.

    A dicembre inoltre il Comune di Castelvetrano ha pubblicato gli avvisi pubblici per i servizi SPRAR, Minori non accompagnati e disabili psichici. Tali strutture otterranno rispettivamente finanziamenti dal ministero per i prossimi tre anni per 2.400.000, 600.000,00 e 400.000,00 euro.

    Questi servizi rientrano tra gli accordi che i comuni della provincia hanno preso con la prefettura al fine di garantire per tutti i comuni un determinato numero di extracomunitari sul territorio ed evitare che l’accoglienza gravi solo su un determinato territorio ma allo stesso tempo si garantiranno posti di lavoro per i cittadini castelvetranesi che saranno impegnati nelle strutture.

    Il suo mandato si è caratterizzato anche per lo stretto rapporto con la cittadinanza?

    Ho deciso di ascoltare ogni cittadino e per questo ho promosso diversi incontri nei quartieri di Castelvetrano e nelle frazioni balneari. Attualmente ho uno sportello nella Chiesa di Santa Lucia nel quartiere Belvedere.

    Tra le deleghe che Le ha assegnato il Sindaco Errante anche lo sportello Europa?

    Si, sono impegnata ogni giorno alla ricerca dell’ultimo avviso progettuale per permettere al Comune di Castelvetrano di avere i finanziamenti che consentiranno a chi governerà in futuro la città di gestire i servizi sociali in tutta tranquillità.

    Grazie ad un lavoro importante compiuto dall’ufficio tecnico che ha lavorato con il referente Regionale che si occupa dell’Agenda Urbana della Regione Sicilia si sono stabiliti i progetti su cui si lavorerà per i finanziamenti Europei per aderire alla nuova programmazione comunitaria.

    Sono previsti diversi interventi come il consolidamento di via scalo di bruca e il ripristino della ferrovia dalla stazione ferroviaria di Marinella al ponte di ferro.

    E’ prevista, inoltre, e questo intervento l’ho voluto fortemente, la realizzazione di alloggi popolari in via Omero in edifici confiscati alla mafia e la riqualificazione dello stabilimento ex Saica con la realizzazione di tetti fotovoltaici e il riassetto viario della via Nassiriya.

    Gli uffici si stanno adoperando per affidare gli incarichi al fine di presentare i progetti definitivi per chiedere i finanziamenti Europei. Le risorse non garantiranno soltanto servizi ma anche posti di lavoro agli operatori del settore.

    Mancano ormai pochi mesi al voto. Quali sono i prossimi obiettivi?

    In questi mesi che mi rimangono continuerò a lavorare in questa direzione non dimenticando di sostenere chi sul territorio si adopera ogni giorno per il benessere di chi è in difficoltà e di ascoltare ogni cittadino che ha chiesto di incontrarmi.

    Ringrazio Luciano Perricone e Gaetano Accardi che mi hanno chiesto di svolgere questo compito in rappresentanza del loro gruppo politico e il sindaco Errante che mi ha dato massima fiducia e sostegno in ogni attività che ho intrapreso per il bene della mia città.

    Voci di corridoio indicano che l’Assessore Falco si candiderà alle prossime comunali nella lista civica “Liberi e Indipendenti“ che fa capo proprio a Luciano Perricone.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Effeviauto P1 dal 21 maggio 2024