• A3 dottor Gianni catalanotto
  • cse a3

Le bontà siciliane tra pacchi, nostalgia dei sapori e l'incapacità di "conquistare" la grande distribuzione

di: Francesca Caprarotta - del 2017-11-21

Immagine articolo: Le bontà siciliane tra pacchi, nostalgia dei sapori e l'incapacità di "conquistare" la grande distribuzione

Da Omero a Goethe, e tanti altri artisti in genere, numerose sono le descrizioni e gli omaggi fatti alla Sicilia. Terra di una bellezza unica, dai paesaggi meravigliosi, contrapposti e fusi tra mare, campagna e montagna, dall’Etna agli spigoli della Trinacria.

  • clemente a7 novembre 2021
  • Una regione ricca di storia e cultura tanto quanto di vini straordinari, prodotti caseari e salumi, e prodotti tipici dalla straordinarie proprietà organolettiche. Eppure, queste risorse che potrebbero essere motivo di vanto e parte di una prospettiva economica valida, rischiano di passare inosservate.

    Quanto è stato fatto per promuovere i nostri prodotti autoctoni? Poco, veramente poco se si pensa ai sapori e agli odori unici dei nostri prodotti - come l’olio Nocellara del Belice - che potrebbero avere un mercato e relativo indotto veramente redditizi.

    Invece gli agrumi, il pistacchio di Bronte, le olive e l’olio del Belìce, il vino, la vastedda del Belìce, le arance di Ribera – solo per citarne alcuni, tra i più vicini come area di produzione -, rischiano l’imitazione, la sottovalutazione, la mancata diffusione delle informazioni a riguardo. Di conseguenza, tutto va discapito del produttore che deve anche competere con la contraffazione e con i bassissimi prezzi in questo settore. Dunque, anche i giovani non trovano stimolante avvicinarsi all’agroalimentare.

    Si avvicina natale, e molti di voi lettori avranno pensato di spedire ai loro amici e parenti lontani dell’olio molito da poco o delle arance, perché il sapore di casa è unico e difficile reperire.

    E’ capitato a tutti di scorgere apprezzamento nei confronti dei nostri prodotti da parte di turisti, che nemmeno ne immaginavano l’esistenza.

    Ma, è totale l’assenza di una filiera agroalimentare, e pertanto di una politica che sproni questo settore fiorente e poco sviluppato, seppur questa terra sia ricca dal punto di vista qualitativo e quantitativo per tale offerta. Qualche azienda si sta organizzando su internet con l’e-commerce, ma sfido un milanese a trovare il nostro olio a Milano city in un supermercato a caso.

    Dunque, questo è uno dei temi caldi a cui si dovrebbe interessare la neoeletta Ars, perché qui si gioca anche lo sviluppo di questa regione e il futuro dei giovani.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

  • H2 conad
  • Mondadori a4
  • a4 autoservizi salemi
  • Macelleria Sciacca A4
  • piazza natale 2021
  • Olimpo
  • Non solo sport autunno 2021
  • Centro estetico Bluma
  • a4 lisciandra
  • Belicittà eventi dicembre 2021
  • La vera storia della guerra di Troia 18 Dicembre
  • edil ambiente mbi
  • Il mercatino dei lettori

    Invia il tuo annuncio

    Dopo aver selezionato l'immagine sarà necessario attendere la conferma, che verrà visualizzata qui in basso

    I più letti

    p1 villa catalanotto