• A3 punto service
  • A3 - Magie

Passerelle in spiaggia per disabili. Botta e risposta tra la signora Errante Parrino e il Commissario Musca

di: Redazione - del 2018-09-14

Immagine articolo: Passerelle in spiaggia per disabili. Botta e risposta tra la signora Errante Parrino e il Commissario Musca
  • A6 - discount della ceramica
  • Vi avevamo già parlato della segnalazione fatta dalla signora Errante Parrino, la quale denunciava l’assenza di passerelle nella spiaggia di Selinunte e il disagio creato a tutte le persone portatrice di handicap.

    La stessa ha scritto anche una lettera aperta ai commissari per segnalare le difficoltà, suscitando la risposta del Commissario Musca:

    Con delibera del 20 giugno 2018, pubblicata sul sito di questo Comune, questa Commissione ha approvato il progetto relativo alla sistemazione di apposite rampe per consentire l'accesso e la fruibilità delle spiagge alle persone diversamente abili.

    In esecuzione a tale progetto, sono stati individuati cinque accessi nella frazione marinara di Triscina che, sulla base delle indicazioni degli Uffici per la solidarietà sociale, si trovavano in prossimità delle abitazioni dei soggetti portatori di handicap e, in corrispondenza di tali varchi, sono state collocate le passerelle in legno.

    L'individuazione della Frazione di Triscina, per la realizzazione del progetto per l'accesso all'arenile da parte dei disabili, si è resa necessaria a causa della tipologia di quel litorale caratterizzato da spiagge ad accesso libero, prive di lidi attrezzati.

    Nella borgata marinara di Selinunte, dove invece si registra la presenza di stabilimenti balneari, non si è ritenuto di dovere provvedere alla posa delle pedane in quanto i titolari delle predette strutture hanno l'obbligo di legge di attrezzare l'abbattimento delle barriere architettoniche, consentendo l'accesso all'arenile, cosi come previsto dalla legge 9 gennaio 1989 n. 13 e, in particolare, dal Decreto dell'Assessorato Regionale Territorio Ambiente del 4 luglio 2016”.

    Alla quale la signora Errante Parrino risponde:

    Chiedo, per la prossima stagione estiva 2019, di rinnovare l’autorizzazione in argomento, con preghiera di fare tutti i lavori necessari, previsti dalla legge per gli invalidi, nel percorso che attraversa la forestale, al fine di salvaguardare il diritto d’accesso alla spiaggia nella zona della cittadella di Selinunte, in particolare, da parte dei portatori di handicap (mediante idonee passerelle, dove necessario con passamano, pedane per superare eventuali scalini, con adeguate aree di parcheggio per gli autoveicoli che trasportano gli invalidi fino al punto più vicino di accesso al mare).

    Tanto si osserva, diversamente a quanto fa intendere la risposta in nota del Comune di Castelvetrano, per gli adempimenti previsti dalla legge a carico degli enti pubblici di competenza, in osservanza delle disposizioni previste dalle norme vigenti in ordine alle barriere architettoniche per gli accessi alle spiagge”.

    Vuoi saperne di più su questa notizia? Clicca su "Mi Piace" Castelvetanonews o seguici su Twitter e riceverai prima di tutti le notizie dal Belice