• A3 dottor Gianni catalanotto
  • a3 generali
  • a3bis 2022 cse

Castelvetrano, successo all’I.C. Lombardo Radice-Pappalardo per Giornata Nazionale dell’Albero

di: Comunicato Stampa - del 2022-11-24

Immagine articolo: Castelvetrano, successo all’I.C. Lombardo Radice-Pappalardo per Giornata Nazionale dell’Albero

“Il 21 Novembre si è celebrata la Giornata Nazionale dell’Albero, istituita dal Ministero dell’Ambiente: un appuntamento annuale a cui tutti gli ordini di scuola dell’I.C. Lombardo Radice-Pappalardo hanno partecipato con grande interesse, poiché essa riveste un ruolo importante nel panorama delle iniziative di carattere educativo e didattico, finalizzate ad infondere nei giovani il rispetto e l’amore per la natura e la difesa degli alberi.

  • clemente a7 novembre 2021
  • Infatti è compito della scuola creare una sana coscienza ecologica nelle generazioni future che si troveranno ad affrontare problemi ed emergenze ambientali sempre nuovi e su scala globale. 
    Gli alunni sono stati guidati attraverso attività laboratoriali e di ricerca per comprendere come il culto e il rispetto dell’albero affermino il progresso civile, sociale, ecologico ed economico di un popolo.

    Diverse sono state le vie battute da insegnanti e da studenti. Nelle “fabbriche della creatività e della gioia”, Scuola dell’infanzia e Primaria del plesso Lombardo Radice e del plesso Verga con filastrocche, canzoni e drammatizzazioni i piccoli alunni hanno realizzato alberi con i materiali più improbabili, manufatti tridimensionali, prodotti digitali con la pixel art, hanno piantato alberi e piante e hanno realizzato una “speciale metamorfosi”, trasformandosi essi stessi in alberelli.

    L’analisi dell’aspetto vitale e della fondamentale funzione svolta dagli alberi nella pulizia dell’atmosfera e nella prevenzione del dissesto idrogeologico sono stati i punti focali del percorso degli alunni del plesso Medi, che è culminato nella piccola cerimonia di adozione di 13 alberelli di pino piantati, in un giardino adiacente all’edificio, dal Lions Club di Castelvetrano.

    Lo studio dei miti connessi alle colture autoctone di tre alberi piantati nelle precedenti edizioni nel giardino adiacente la palestra, ovvero melograno, ulivo e mandorlo, per analizzarne le proprietà organolettiche e l’impiego nelle pietanze tipiche siciliane e l’interpretazione di poesie e di esecuzioni strumentali e corali degli alunni delle classi ad indirizzo musicale sono state il soggetto della rappresentazione, allestita presso l’Aula Magna dalle classi prime del plesso Pappalardo, alla presenza dei rappresentanti di Legambiente Crimisos Castelvetrano, da sempre attiva nel territorio, Anna Maria Gucciardo e Girolamo Di Bella, rispettivamente Presidente e Vicepresidente, e Giulia Casamento, Direttrice della Riserva Naturale della Grotta di Santa Ninfa.

    L’eredità della giornata è stata rappresentata nelle singole classi, dove gli alunni hanno realizzato dei piccoli giardini pensili adornando i davanzali interni con piccole piantine delle quali si prenderanno cura tutto l’anno.

    Il messaggio ribadito è presente nel protocollo di Kyoto: i vegetali e gli alberi, poiché contribuiscono a ridurre i gas serra, sono alleati strategici dell’uomo per garantirgli la sopravvivenza sul pianeta Terra. Ma l’alleanza va nutrita e rispettata a partire dai piccoli gesti quotidiani, dall’abitudine a differenziare i rifiuti, al rispettare gli spazi comuni non imbrattando le strade e le piazze cittadine, al valorizzare anche la più piccola aiuola fiorita, considerando la natura quale essa è: un essere vivente al pari dell’uomo, bisognoso di cure e rispetto tutti i giorni dell’anno. Così si nutre la speranza di avere un futuro migliore all’insegna della bellezza!”

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    p1 proposte d'arredo gulotta