• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • outlet del mobile A3bis fino al 10 giugno
  • Spazio politico R1
  • Spazio disponibile R2

Terremoto nella politica trapanese ai domiciliari il deputato regionale Dario Safina

del 2024-01-24

Immagine articolo: Terremoto nella politica trapanese ai domiciliari il deputato regionale Dario Safina

 Arrestato il deputato regionale del Pd, Dario Safina. Applicate misure cautelari nei confronti di dirigenti della Trapani servizi spa e dell'energy manager per la Sicilia di una società che opera nel settore dell'illuminazione.

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • Un e proprio terremoto nel mondo della politica trapanese. Turbativa d'asta, corruzione e rivelazione di notizie d'ufficio sono le accuse mosse a carico dei soggetti coinvolti nell'operazione di questa mattina.

     Ai domiciliari da stamane il deputato regionale del Partito Democratico, già assessore ai Lavori pubblici del Comune di Trapani. Il provvedimento emesso dal gip del tribunale del capoluogo è stato notificato dai carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Trapani.

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Misure cautelari anche nei confronti di Carlo Guarnotta e Giuseppe Ullo, rispettivamente direttore generale e direttore amministrativo di Trapani servizi spa (che si occupa della raccolta e del trattamento dei rifiuti a Trapani), entrambi destinatari del divieto di dimora nei Comuni di Trapani ed Erice. Divieto temporaneo di esercitare attività imprenditoriale o uffici direttivi per un anno per Christian Valerio, l’energy manager per la Sicilia una società operante nel settore dell’illuminazione pubblica.

    Attraverso il suo ufficio stampa, Dario Safina ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Ho la coscienza a posto, chiarirò tutto appena possibile. "Stamattina all’alba mi è stato notificato un provvedimento di custodia cautelare ai domiciliari. I fatti contestati dalla magistratura riguardano il periodo in cui ricoprivo il ruolo di assessore ai Lavori Pubblici al Comune di Trapani. Due le accuse che gli inquirenti muovono nei miei confronti: corruzione e turbativa d’asta. Sono sereno e ho la coscienza tranquilla. Sono fiducioso nell’operato della magistratura e sono certo che riuscirò a chiarire la vicenda nel più breve tempo possibile". 

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Effeviauto P1 dal 21 maggio 2024