• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • outlet del mobile A3bis fino al 21 marzo
  • Spazio disponibile R1

La mia ricetta è: Salame turco. Consigli utili per una ricetta veloce e deliziosa

di: Francesca Fontana - del 2017-02-06

Immagine articolo: La mia ricetta è: Salame turco. Consigli utili per una ricetta veloce e deliziosa

Il salame di cioccolato, anche conosciuto come salame turco, è un dolce siciliano gustosissimo, specialmente per chi ama il cioccolato. A seconda dell’aggiunta di ingredienti, tra cui mandorle o pistacchi, può variare la sua provenienza da diverse zone della Sicilia.  

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • Il suo aspetto è proprio quello di un salame, l'appellativo "turco" non si riferisce all'origine del dolce, bensì al colore che ricorda quello della pelle dei Mori, e da questo prende appunto il nome.  

    Questo dolce goloso è adatto a chiunque voglia cimentarsi in cucina in quanto è molto veloce da preparare, e garantisce un buon risultato anche per chi non bazzica molto in cucina.  

  • h7 immobiliare catalanotto
  • La sua preparazione è molto semplice e non ha bisogno di alcuna cottura, per cui ne vale davvero la pena assaggiarne una fetta.  

    Ingredienti:

    •    500 g di biscotti secchi

    •    100 g di zucchero

    •    60 g di cacao amaro

    •    50 g di burro

    •    1/2 bicchiere di latte

    •    Un uovo

    Informazioni sul salame turco:

    •    Preparazione 2 ore

    •    Calorie per 100 g 384

    •    Grassi per 100 g 16 g

    •    Carboidrati per 100 g 56 g

    •    Proteine per 100 g 7 g

    •    Fibre per 100 g 4  

    Preparazione:

    In una terrina amalgamare l’uovo con lo zucchero, quindi aggiungere il burro sciolto a fiamma bassa con il cacao amaro setacciato e continuare a mescolare. Successivamente aggiungere un po’ di latte a filo fino a ottenere un composto omogeneo ma abbastanza duro e consistente, quindi unire i biscotti secchi, sbriciolati in modo grossolano, e mescolare per un altro po’ di tempo.

    Stendere il preparato su della carta stagnola e arrotolare con le mani per creare la forma di un salame, quindi chiudere le estremità della carta stagnola e riporre il salame turco in frigorifero per almeno quattro ore o nel congelatore per due ore prima di servirlo tagliato a fette.  

    Il salame turco e le sue varianti:

    Una variante un po’ più ricca del salame turco è quella che prevede anche l’aggiunta di mandorle e pistacchi sbriciolati e/o un po’ di liquore tipo rum o Marsala.

    Per dare un effetto visivo più realistico si può poi cospargere il rotolo con dello zucchero a velo prima di riporlo in frigorifero. Quindi non resta che mettersi all’opera, e buon appetito.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Arredo Gulotta P1