• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • outlet del mobile A3bis fino al 10 giugno
  • Spazio politico R1

E' scomparso Riccardo Mangano, il ricordo di Gigi Simanella

di: Luigi Simanella - del 2023-11-18

Immagine articolo: E' scomparso Riccardo Mangano, il ricordo di Gigi Simanella

Nei giorni scorsi è venuto a mancare agli affetti dei propri cari, Riccardo Mangano. Riceviamo e pubblichiamo il ricordo di Gigi Simanella.

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • "Giovedì 16 novembre è venuto a mancare Riccardo Mangano, a causa d’una brutta malattia. Aveva 81 anni. Era stato il comune amico Piero Chiofalo, anch’egli scomparso da qualche anno, a farmelo conoscere un bel po’ di tempo fa e da quel giorno s’era creata una sintonia fra di noi molto intensa. Ci confrontavamo spesso su alcuni testi da lui scritti e la reciproca stima accresceva di giorno in giorno. Mi vedevo con lui soltanto durante il periodo estivo, quando veniva a villeggiare a Triscina. Spesso c’incontravamo o a casa sua o a quella di Piero, sempre a Triscina, dove organizzavamo delle serate a tema per ingannare il tempo.

    Un giorno Riccardo propose a tutti i comuni amici di realizzare un film per il quale egli aveva scritto il copione. Era un’esperienza nuova per tutti noi, ma accettammo ben volentieri. Ovviamente si trattava d’un film amatoriale, così, tanto per fare qualcosa per lenire il caldo afoso di quei giorni. Il film era intitolato “Un giro in barca”.

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Fu un’esperienza intrigante che, almeno personalmente, fece da apripista alle successive performance recitative che mi sono trovato a fare negli ultimi anni. Voglio adesso ricordare le tante cose ch’egli ha compiuto nella sua vita. Comincio col dire ch’era un figlio d’arte e che ha calcato per la prima volta il palcoscenico a soli undici anni, in Sicilia, nella “Compagnia di Teatro Popolare“ diretta dal padre Aldo. A Treviso, dove risiedeva da qualche tempo, si è dedicato all’insegnamento di dizione e fonetica prendendosi cura di numerosi laboratori teatrali per ragazzi, per adulti e per la “Terza Età” sia in scuole sia in enti, tra cui il “Teatro a l’Avogaria” di Venezia e l’“Unitre” di Mogliano Veneto. Riccardo era un attore, un regista, un drammaturgo. Ha fondato le compagnie teatrali “Simun”, “Compagnia Altinate”, “Teatro Mangano” e “Il Cilindro”, con le quali ha portato in scena, con successo, sia opere proprie (“Se non fosse così”, “Ti sei svegliato prima tu”, “Il miracolo di San Valentino”) sia testi del grande teatro internazionale, da Molière a Pirandello fino a Ray Cooney.

    Nell’anno 2009, nel corso della rassegna “Lido Teatro” a Venezia-Lido, è stato insignito all’unanimità della “6^ Coppa Sergio Cesca” come “Miglior Interpretazione Assoluta” con la seguente motivazione:
    “Le Giurie unanimi assegnano il premio a Riccardo Mangano, regista e magistrale interprete del
    “Berretto a Sonagli” di Luigi Pirandello per la toccante e drammatica caratterizzazione dello scrivano Ciampa che, attraverso un complesso e meticoloso lavoro di costruzione interiore, ha messo in luce tutte le laceranti sfumature dell’articolata maschera pirandelliana, non tralasciando una colorita nota di sicilianità legata alle più felici e primordiali interpretazioni di questo difficile personaggio”.

    Negli anni ‘70 è stato sempre presente nei palinsesti di “Radio Liberty” del compianto Nino Corleo e di “Radio Castelvetrano”, con i suoi programmi dedicati all’arte e all’intrattenimento. Dopo il trasferimento in Veneto, ha continuato ad animare il panorama culturale del borgo marinaro di Triscina, come curatore delle rassegne estive di teatro e poesia, organizzate a “Casa Barbera”. Alcune delle sue numerose poesie sono raccolte nel libro “Sicilianitudine, sentimento teatrale”, pubblicato nel 2013. Giovedì 30 novembre p.v. - alle ore 17,30 - per tutti gli amici e per tutti coloro che gli hanno voluto bene e che vorranno ricordarlo, sarà celebrata una messa in suo suffragio presso la “Chiesa Maria Santissima della Salute” di Castelvetrano.

    Mio carissimo Riccardo, possa tu riposare in pace accanto agli angeli di Gesù insieme ai fratelli Piero e Salvatore Chiofalo, ai coniugi Giuseppe e Mimma Giannilivigni, a Mariano La Barbera e a Enzo De Pasquale con i quali abbiamo condiviso tante ore di pura spensieratezza e d’allegria. Riposate in pace, amici di sempre. Gigi Simanella".

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Effeviauto P1 dal 21 maggio 2024