• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • outlet del mobile A3bis fino al 21 marzo
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • Spazio disponibile R1

Castelvetrano, domenica al via la 21ª edizione del Corteo Storico di Santa Rita. Appuntamento per le 17,30

del 2023-05-12

Immagine articolo: Castelvetrano, domenica al via la 21ª edizione del Corteo Storico di Santa Rita. Appuntamento per le 17,30

Ritorna a Castelvetrano con la sua 21ª edizione il Corteo Storico di Santa Rita e della Nobiltà Castelvetranese, in programma domenica 14 Maggio 2023, alle ore 17,30 (partenza dalla scalinata “Santa Rita” in piazza Stazione). 

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • Il sontuoso Corteo Storico racchiude nel suo seno le forme di religiosità globale con la figura di Santa Rita, sempre attuale, essendo la Santa più venerata al mondo, e quelle della più profonda tradizione italiana che nasce nel medioevo con le “laude drammatiche” le precorritrici delle sacre rappresentazioni itineranti. 

    Il Corteo Storico rappresenta i momenti più significativi della vita della “Santa degli Impossibili” attraverso otto quadri viventi che sfilano per le vie della città di Castelvetrano con ricercata solennità, complice anche la magniloquenza dei costumi, fedeli riproduzioni degli abiti dell’epoca (S. Rita bambina e suoi genitori - Scalinata della Stazione; sposalizio di Santa Rita – p.za Nino Bixio; uccisione del marito Paolo – p.za Regina Margherita; S. Rita vedova e i due figli, l’ingresso miracoloso in monastero e i tre santi protettori, la stimmatizzatone, il miracolo dell’orto e la morte di S. Rita – nel Sistema delle Piazze).

  • h7 immobiliare catalanotto
  • La solennità cede alla semplicità ogni volta che uno di questi tabloids vivents raggiunge la piazza destinata alla propria rappresentazione, allorquando, abbandonata la propria fissità, il quadro prende vita in una rappresentazione che cede alle regole del teatro inteso nel senso più puro delle proprie origini: una rappresentazione sacra con i propri spettatori intorno, teatro che nasce e si muove in brevissimo spazio di tempo, teatro che si fa e si disfa, teatro di tutti i luoghi e nessun luogo, teatro che prende i propri spettatori e li conduce per mano attraverso le vie di un paese dove si celebra la quotidianità, l’impegno e il coraggio di vivere di diuturnamente tutto ciò che si propone alla nostra vita, nel nostro ruolo pubblico e nel più intimo privato; e questo teatro itinerante assume le caratteristiche del suo argomento, come la vita di Rita: semplice e solenne.

    Un popolo di devozione strutturato secondo un cerimoniale sfarzoso, che rivela tuttavia la sua interiorità in isole accese da tableaux vivant, e la sua imponenza nell’attraversamento della Città intera nel segno della Rosa Ritiana e del Magnus Siculus.

    Farà bella foggia di sè una superba Sfilata, rigorosamente in costumi d’epoca quattrocentesca, mettendo in scena una animatissima festa che coinvolge sbandieratori, tamburini e musici medievali, rappresentanti della nobiltà, centinaia di figuranti in costume. L’evento è patrocinato della Regione Siciliana, Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana, e sostenuto a titolo non oneroso dal Comune di Castelvetrano.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Arredo Gulotta P1