• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • outlet del mobile A3bis fino al 10 giugno
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • Spazio politico R1
  • Spazio disponibile R2

Allerta incendi Sicilia, estate "nera" per le province di Trapani e Palermo. L'allarme resta alto

del 2023-08-28

Immagine articolo: Allerta incendi Sicilia, estate "nera" per le province di Trapani e Palermo. L'allarme resta alto

Lo stato di allerta degli incendi che hanno colpito a chiazze l'intera Sicilia rimane alquanto alto. Il vento di scirocco delle ultime ore rischia di essere un elemento da non sottovalutare, la sua forza aiuta le fiamme a raggiungere qualsiasi zona. Così come avvenuto nelle scorse dove dei centri abitati ed addirittura spiagge piene di utenti sono stati fortemente minacciate dalla fiamme.

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • Le province di Trapani e Palermo sono quelle che continuano ad essere monitorate dalla Protezione Civile, Corpo Forestale e Vigili del Fuoco, anche il messinese è sotto la lente d'ingrandimento. 

    Un'estate "nera" per gli incendi avvenuti che hanno paralizzato il traffico veicolare ma anche quello aereo. Ieri è toccato all'Aeroporto di Birgi chiudere e riaprire nella serata con non pochi disagi per chi doveva partire o atterrare. 

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Un piano d'emergenza della Regione Sicilia, rimasto attivo per via degli incendi del mese di luglio, servirà a monitorare l'intera isola nelle prossime ore. 

    E' intervenuto sulla vicenda il Governatore della Sicilia, Renato Schifani che ha speso parole confortanti ed ha ringraziato quanti stanno lavorando per garantire sicurezza: "La situazione degli incendi in Sicilia è in miglioramento, anche se ci sono ancora dei focolai attivi in varie parti dell’isola, specialmente nelle province di Trapani, Palermo e Messina. Canadair ed elicotteri sono in volo già alle 6,00 per spegnere gli ultimi incendi ancora attivi. Restano criticità, invece, nel Messinese, dove sono stati inviati quattro canadair. Per fortuna, al momento non si segnalano danni alle persone.

    Ringrazio, ancora una volta, - prosegue il Governatore della Regione Sicilia - l’abnegazione e l’impegno dei forestali, degli uomini e delle donne volontari della Protezione civile, ma anche dei vigili del fuoco e dei militari, che in queste ore così difficili si stanno adoperando con sacrificio per aiutare quanti sono stati messi a rischio dalla mano criminale di chi, ancora una volta, ha attentato al nostro patrimonio ambientale. Sono ancora scosso - conclude Schifani - dalle immagini dei turisti costretti a scappare dalle spiagge del Trapanese circondate dalle fiamme".

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Effeviauto P1 dal 21 maggio 2024