• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • outlet del mobile A3bis fino al 10 giugno
  • Spazio politico R1

Da Partanna alla Repubblica Ceca. Storia di Angelo Burgarello tra start-up e multinazionali

del 2023-09-27

Immagine articolo: Da Partanna alla Repubblica Ceca. Storia di Angelo Burgarello tra start-up e multinazionali

In questi anni, il trentaseienne partannese Angelo Burgarello ha fatto molta strada nell’area manageriale e non solo. Angelo si laurea all’Università degli studi di Palermo in Ingegneria Civile e Ambientale con specializzazione in Tecnologie di Ingegneria Ambientale/Tecnologia Ambientale nel 2011 e successivamente, dal 2012 al 2014, frequenta l'Università degli Studi di Udine, dove hanno conseguito la laurea in Ingegneria Industriale con specializzazione in Ingegneria/Gestione Industriale. 

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • Alcuni ricorderanno il suo volto in uno spot pubblicitario di un noto formaggio all’estero, Galbani, di cui è stato nominato brand ambassador nel 2017. La redazione di Castelvetranonews è sempre stata sensibile alle storie dei tantissimi talenti, frutto della nostra terra. La storia di Angelo sembra una parabola mai discendente, volta verso il miglioramento professionale e il raggiungimento di grandi traguardi in Repubblica Ceca e forse anche in Italia.

    "E’ importante studiare ed imparare per saper fare, e non per prendere un titolo". Ha affermato durante l’intervista che ci ha concesso, di cui riportiamo di seguito le domande.

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Di cosa ti occupi attualmente?
    "Sono un imprenditore a tempo pieno. Attualmente, i miei sforzi principali sono puntati sulla gestione e sulle strategie di investimento di due compagnie, dove sono socio ed azionista. La prima compagnia è un incubatore per startups, il quale è collegato con un fondo di investimenti (Venture Capital) con capitale privato, personale e dei nostri investitori. Entrambe le compagnie sono focalizzate nel trovare, investire e far crescere startups le quali utilizzano l'intelligenza artificiale in maniera unica, per risolvere problemi reali di industrie e settori diversi. Sono anche proprietario, socio ed investitore di un’attività nel campo dell'immobiliare, Media "Marketing, IT e Tech Fitness".

    Abbiamo saputo che hai ricoperto diversi ruoli manageriali. Parlacene.

    "Nella mia carriera, ho ricoperto diversi ruoli nel campo manageriale: project manager, programme manager, business development manager, direttore commerciale e membro del consiglio di amministrazione. Nei primi anni, in Repubblica Ceca, ho lavorato nell'ambito delle telecomunicazioni e IT per compagnie internazionali come ExxonMobil (Esso) e Verizon. Nel mio ultimo lavoro in "Corporate", ho lavorato come Programme Manager e braccio destro dell'amministratore delegato di una compagnia di integrazione di servizi IT (1500 impiegati circa), sempre in Republica Ceca, occupandomi della pianificazione di progetti di espansione del business e implementazione di prodotti innovativi, nel settore IT".

    Quando nasce l’idea di metterti in proprio?
    "Nel tempo libero, circa 6 anni fa, ho iniziato a lavorare su alcuni progetti indipendenti dalle mansioni del mio lavoro principale. Con sacrifici e tanto lavoro, sono riuscito a far crescere alcuni di questi progetti, in vere e proprie compagnie".

    Hai mai pensato di investire in Sicilia?
    "Si. L'importante è trovare il team giusto, con la soluzione adeguata ad un problema reale che dà mal di testa a molti. Inoltre, ho in mente un paio di idee nel campo, sulle quali prima o poi, inizierò a lavorare". 

    Cosa manca alla Sicilia per decollare e far tornare i giovani?
    "Imparare a guardare oltre ciò, che si è sempre pensato, si dice o ci è stato detto. Disciplina e capacita di pianificare in maniera oculata ed a medio-lungo termine. Inoltre, è importante studiare ed imparare per saper fare e non per prendere un titolo: è quello che impariamo e come riusciamo ad utilizzarlo nella vita, che fa la differenza".

    Torneresti a vivere in Sicilia?
    "Si, ma per il momento solamente 4-5 mesi all'anno e/o magari quando deciderò di mettermi in pensione".

    Cosa ti manca della Sicilia?
    "La mia famiglia, la mia vecchia band e gli amici d'infanzia, Il cibo, il mare".

    Quali sono i tuoi luoghi del cuore qui?
    "Selinunte, Castellammare Del Golfo, San Vito, Cefalu, Porto Palo, Lido Fiori".

    La Redazione di Castelvetranonews ringrazia Angelo Burgarello per la disponibilità.

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Effeviauto P1 dal 21 maggio 2024