• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • outlet del mobile A3bis fino al 10 giugno
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • A3bis Farmacia Rotolo

Caso Amatuzzo, Favara si difende: "Non sono stato io ad accoltellarla"

del 2024-05-08

Immagine articolo: Caso Amatuzzo, Favara si difende: "Non sono stato io ad accoltellarla"

Davanti la Corte d'Assise di Trapani, il 64enne castelvetranese Ernesto Favara, in carcere dal 24 dicembre 2022, accusato di aver ucciso la moglie 29enne Maria Amatuzzo, ha respinto le accuse e si dichiara innocente:

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • "Non sono stato io ad accoltellarla. Maria si è uccisa da sola colpendosi con il coltello davanti ai miei occhi durante una discussione che abbiamo avuto per le bambine. Io ho provato a toglierle il coltello dalle mani, per questo ci sono le mie impronte".

    Si è difeso così l'ex pescatore selinuntino Ernesto Favara, nel corso dell'udienza del processo con l'accusa di avere ucciso, il 24 dicembre 2022, nell'abitazione di Marinella di Selinunte, la moglie Maria Amatuzzo, di Palermo. Dalla loro relazione sono nate due bambine. 

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Dopo la tesi sostenuta dal Favara uno dei legali di parte civile, l’avvocato Roberta Anselmi, che rappresenta il centro antiviolenza Casa di Venere di Marsala, ha posto la domanda all'imputato come avrebbe fatto Maria Amatuzzo a colpirsi con il coltello alle spalle.

    Nell'udienza di lunedì 8 aprile scorso, in aula dinanzi la Corte d'Assise di Trapani il maresciallo Vincenzo Di Somma del reparto investigazioni scientifiche dei carabinieri di Messina aveva così deposto: "Nessuna impronta è stata rilevata sul coltello e sulla pala sequestrati dopo l'omicidio di Maria Amatuzzo".

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Effeviauto P1 dal 21 maggio 2024