• A3 dottor Gianni catalanotto
  • A3 Conad
  • outlet del mobile A3bis fino al 21 marzo
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • Spazio disponibile R1

Castelvetrano, alla scoperta del convento agostiniano “nascosto” tra degrado e abbandono

di: Redazione - del 2024-01-22

(ph. Enzo Napoli)

Qualche giorno fà è stata chiusa al traffico la via Felice Orsini che costeggia il fianco sud della chiesa di Sant'Agostino. La chiusura della strada è dovuta alle precarie condizioni delle abitazioni che vanno dal cappellone della Chiesa fin quasi all'angolo con la via Rosolino Pilo.

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • “Quelle abitazioni private - racconta lo storico Enzo Napoli - non sono semplici costruzioni abitative (come sembrerebbe) ma sono delle superfetazioni e trasformazioni che si sono succedute nel tempo sovrapposte all'antico Convento degli Agostiniani. A Castelvetrano esistevano ben 14 o 15 tra Conventi e Monasteri, alcuni dei quali completamente scomparsi (come il Convento dei Miracoli che si trovava subito dopo il semaforo della via XX Settembre nell'angolo a destra).

    Il Convento di Sant'Agostino è uno di quelli che, visto dalla strada, lascia intravedere - prosegue Napoli - bel poco per fare intuire cosa fosse, quindi in molti sono all'oscuro della sua esistenza. Dico della sua esistenza perchè esso in gran parte esiste ancora ed è ben celato e conservato tra le mura che oggi vediamo. Nel piano terra addirittura esiste quasi tutto il perimetro del chiostro che si trovava su tre lati e che si estendeva nella via R. Pilo per 40 metri. Se si demolissero le tompagnature tra gli archi verrebbe fuori il chiostro quasi al completo.

    Di recente era stata messa in sicurezza la parte dell'edificio più vicina all'angolo della via R. Pilo, sarebbe auspicabile - conclude Enzo Napoli - che anche il resto venga messo in sicurezza per un eventuale futuro recupero. Il convento fù costruito ad incominciare dal 1584 e fu soppresso nel 1786”.

  • h7 immobiliare catalanotto
  • Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Arredo Gulotta P1