• A3 Conad
  • A3 dottor Gianni catalanotto
  • Farmacia Rotolo Castelvetrano
  • outlet del mobile A3bis fino al 21 marzo
  • A3bis Farmacia Rotolo
  • Spazio disponibile R1

Ma l'Italia ha davvero bisogno di lui?

di: Gianfranco Becchina - del 2013-01-23

Immagine articolo: Ma l'Italia ha davvero bisogno di lui?

(ph. Foto: progettoitalianews.net)

L’Italia fa paura agli investitori, fa sapere la  Banca  Centrale  Europea;  “l’incertezza politica scoraggia gli  investimenti” titola la stampa cortigiana. Ma, inevitabilmente, i cattivi pensieri affiorano con incredibile  tempismo.  Viene da scommettere che, a giudicare dalla fonte della notizia,  qualcuno, e chi se non l’impagabile  presidente Mario Draghi, ha voluto fornire un puntello elettorale al suo amico Monti.

  • Fratelli Clemente Febbraio 2023 a7
  • I due presunti geni della finanza, il sornione e il pudico, quando si tratta di allarmare qualcuno - gli  elettori in questo caso - si intendono con una semplice strizzatina d’occhio. Sta a vedere, poi, se è tutto oro quel che luccica, se la notizia  ha una genesi seria oppure qualcuno se l’è  opportunamente sfilata dalla  manica. Considerato il momento e le simpatie  montiane  della  presidenza,  “a pensar male, spesso ci si  azzecca”.  

    Va da sé che L’allarmismo era diretto a squalificare i protagonisti del bailamme  al quale stiamo  assistendo negli schieramenti estremi. Il professore rimane al disopra delle parti: certe chiassosità non si  armonizzano con la compostezza del personaggio.

  • h7 immobiliare catalanotto
  • L’Italia ha ancora estremo bisogno di lui: lo sfacelo è  rimasto incompiuto. Qualche sacrificio supplementare e finalmente “il sol dell’avvenire” ci gratificherà della  sua luce e del suo calore. Parola di Monti.  Gli investitori dilagheranno, spintonandosi l’un l’altro, per tutta la penisola, per isole e isolette,  carichi per davvero di carta moneta stampata a richiesta,  per unirsi alle avanguardie  che, nel frattempo, hanno  annodato abilmente, nella cecità generale, il tappeto delle grandi occasioni.

    Tutti insieme  di  null’altro desiderosi che di accomodarsi, novelli colonizzatori, nei salotti del Bel Paese. Certo che, a giudicare dai compagni di  viaggio del “sobrio” personaggio, le  storiche  scelte del  Cavaliere  diventano roba da educande. Fra un  loquace “aceddu ch’un posa” e un serioso mezzo  monegasco, dedito a sgraffignare a vil prezzo gli immobili del suo partito, avrà di che andar fiero. Per quel che ci riguarda: è destino che noi siciliani dobbiamo cascarci sempre? Non ci sono bastati i  Savoia e Garibaldi? San Forcone, proteggici tu!

    Vuoi essere aggiornato in tempo reale sulle notizie dalla Valle del Belìce? Clicca “Mi piace” su Castelvetranonews.it o seguici su Twitter

    Arredo Gulotta P1